Quanto si guadagna con il forex trading

1439

Quanto si guadagna con il trading forex? Guida completa ai potenziali guadagni, anche per principianti.

Siamo sicuri che vuoi sapere quanto si guadagna con il forex trading, giusto?

Dopo tutto, hai sentito parlare di trader che fanno milioni nei mercati finanziari.

Il punto è che non puoi paragonarti a loro.

Perché?

Perché hai dimensioni diverse del conto, una diversa propensione al rischio, un’altra gestione del rischio, una tua strategia di trading, e così via.

Se ti paragonassi ai migliori investitori, è come se mettessi a confronto una mela con un’arancia.

Ecco perché in questo articolo vogliamo vedere quanti soldi e puoi fare e quanto si può guadagnare con il trading forex, con misure oggettive.

Trading forex guadagni: ecco cosa devi sapere su quanto si può guadagnare

La metrica più importante nella tua carriera di trading

Per capire come guadagnare con il forex devi imparare le metriche corrette per misurare la tua attività di trader.

Puoi decidere di chiudere le tue posizioni quando avrai guadagnato il doppio del tuo investimento. Ma se avrai successo solo il 20% delle volte, sarai un perdente costante.

La percentuale di guadagno, da sola, non è la risposta.

Allora qual è? La percentuale di quante volte chiudi una posizione in positivo?

Vediamo.

Diciamo che hai una percentuale di vincita del 90%. Ma se perdi 95 centesimi per ogni euro che rischi, sarai ancora un perdente costante.

Quindi, qual è la soluzione?

Chiaramente, il guadagno della posizione singola e la percentuale di posizioni chiuse in positivo sono valori privi di significato da soli.

Il “trucco” è combinare sia il guadagno della posizione singola che il tasso di vincita per determinare la redditività nel lungo periodo.

Questa metrica è nota come “aspettativa“, cioè come il guadagno atteso per ogni euro che rischi.

Ecco un esempio:

Hai fatto 10 operazioni. 6 erano trade vincenti e 4 erano trade perdenti. Questo significa che la tua percentuale di vincita è del 60%. Se i tuoi sei trade ti hanno portato un profitto di 3.000 euro, allora la tua vincita media è di 500 euro. Se le tue perdite sono state di 1.600 euro, allora la tua perdita media è stata di 400 euro.

Se metti a confronto i guadagni con le perdite, avrai che mediamente la tua strategia ti porta a dei guadagni maggiori rispetto alle perdite, e ad un numero di operazioni positive rispetto a quelle negative.

Pertanto, la tua strategia di trading è remunerativa nel lungo periodo.

Andiamo avanti…

Perché devi fare più trading per guadagnare di più

In genere, la frequenza dei tuoi trade è importante. Più trade imposti, più soldi potrai fare (avendo un’aspettativa positiva).

Se hai strategia di trading che ti permette di vincere il 70% delle volte, con una media elevata di guadagno per ogni operazione che fai, sei a posto.

Il problema si pone se questa strategia ti dà solo 2 segnali all’anno (quindi ti fa operare poco).

Quanti soldi puoi fare con questa strategia di forex trading? Non molto, giusto? Alla fine, potresti anche perdere soldi in quell’anno, dato che c’è il 9% di possibilità di perdere due operazioni di fila.

Ricapitolando: la frequenza delle operazioni è importante, ma non è sufficiente per determinare quanti soldi puoi fare nel forex trading.

Ci sono ancora alcuni altri fattori che giocano un ruolo importante. Continua a leggere…

Perché il denaro è la linfa vitale del tuo business nel forex trading

Probabilmente hai sentito parlare di storie in cui un trader ha preso un conto con pochi soldi e lo ha trasformato in milioni nel giro di poco tempo.

Ma quello che non senti mai è che per ogni trader che ci riesce, migliaia di altri trader perdono tutti i soldi investiti.

Quindi…

Non considerare mai il trading come un modo per arricchirti velocemente. Invece, trattalo come un business che stai cercando di far crescere costantemente nel tempo.

Ora, diciamo che puoi generare il 20% all’anno (in media).

Con un conto di 1000 euro, significa circa 200 euro all’anno.

Con un conto da 1 milione, significa una media di 200.000 euro all’anno.

Su un conto da 10 milioni, equivale a 2.000.000 all’anno.

Quelli qui sopra sono tre conti con la stessa strategia, la stessa gestione del rischio e lo stesso trader.

L’unica differenza è il capitale del conto.

Ora…

Questo non vuol dire che puoi guadagnare solo il 20% all’anno perché, per un day trader, la percentuale potrebbe essere più alta (dato che hai più opportunità di trading).

Alla fine dei conti non importa quale strategia o sistema di trading tu stia usando…

…la linea di fondo è che hai bisogno di soldi per fare soldi in questo business.

Perché la dimensione del conto determina quanto puoi guadagnare

Probabilmente hai già sentito dire che “più grande è il rischio, più alto è il rendimento”.

Sì e no.

Ecco perché sì…

Diciamo che la tua strategia di trading ha un’aspettativa positiva e genera un ritorno del 20% all’anno. Inoltre, hai un conto di trading di 100.000 euro.

Quindi, quanto puoi guadagnare dal tuo trading forex?

Dipende da quanto stai rischiando per ogni trade:

  • se rischi 1000, allora puoi fare una media di 20.000 euro all’anno;
  • se rischi 3000, la media sarà di 60.000 euro all’anno;
  • se rischi 5000, la media sarà di 100.000 euro all’anno.

Ecco invece perché no…

Se la dimensione della tua posizione è troppo grande, il rischio di perdere tutto diventa una possibilità concreta.

Se vuoi capire il concetto che c’è dietro, leggi questo libro sul Money Management, oltre ad altri libri di trading o segui un corso di trading.

Andando avanti…

Ritiri o fai crescere i tuoi rendimenti?

Se fai una media del 20% all’anno con un conto di 10.000 euro, dopo 20 anni varrà circa 380.000 euro.

Ma cosa succede se ritiri il 50% dei tuoi profitti ogni anno?

Questo significa che fai una media del 10% all’anno, e dopo 20 anni il tuo conto varrà circa 67.000 euro.

Ora, chiaramente, far crescere i tuoi rendimenti ti aiuterà a genererà un rendimento più alto.

Ma se è fattibile o meno dipende da come gestisci la tua attività di trading.

Ecco perché…

Se fai trading a breve termine o scalping e sei un day-trader, allora è probabile che il trading sia la tua unica fonte di reddito. Devi prelevare dal tuo conto per soddisfare le tue esigenze di vita.

Ma se hai un lavoro a tempo pieno e fai trading come un extra, allora non devi fare alcun prelievo e puoi far crescere i rendimenti del tuo conto.

Non c’è un modo giusto o sbagliato di fare. In definitiva, devi sapere cosa vuoi dalla tua attività di trading – e capire come i prelievi influenzeranno i tuoi rendimenti nel tempo.

Quindi, quanti soldi si possono fare con il Forex Trading?

Hai imparato i fattori chiave che determinano quanti soldi puoi fare con il forex trading.

Vediamo come usare questa conoscenza per calcolare i tuoi potenziali guadagni.

Ecco un esempio:

  • Aspettativa di trading: 0,2 (o 20%);
  • Frequenza di trading: 200 operazioni all’anno;
  • Dimensione del conto: 10.000 euro;
  • Dimensione delle operazioni: 100 euro;
  • Prelievi: nessuno

Una volta che conosci i tuoi numeri, inseriscili in questa formula…

Aspettativa di trading * Frequenza di trading * Dimensione della scommessa

E avrai:

0.2 * 200 * 100 = 4.000

Questo significa che puoi aspettarti di fare una media di 4.000 euro all’anno (con le metriche di cui sopra).

Ora, se vuoi convertire in termini percentuali, usa questa formula modificata…

[Aspettativa di trading * Frequenza di trading * Dimensione della scommessa] / Dimensione del conto

E avrai:

[0.2 * 200 * 100]/10.000 = 40%

Questo significa che puoi aspettarti di fare una media del 40% all’anno.

Di quanto hai bisogno per iniziare a fare Forex Trading?

Di solito gli esperti consigliano ai neofiti di iniziare con almeno 500 euro aprendo conti con piattaforme affidabili come eToro (vedi il sito ufficiale).

Ecco come funziona la matematica (sulla maggior parte dei broker):

  • La dimensione minima è 1 micro-lotto: 1.000 unità
  • Costo della transazione: Mediamente 3 pip (che è circa 30 centesimi)

Ora facciamo un esempio:

Vuoi andare long su 1.000 unità di EUR/USD.

E il tuo trade richiede uno stop loss di 50 pip.

Poiché ogni pip vale 10 centesimi, questo equivale a un rischio di 5 dollari.

Dopo aver aggiunto il costo della transazione, il tuo rischio totale è di $5 + 30 centesimi = $5,30

Ora immagina di iniziare con soli 100 dollari.

Cosa succede?

Il rischio di ogni operazione è di più del 5%!

Quindi, iniziando con almeno 500 euro manterrai il rischio costante e compreso tra l’1% e il 2%.

Come far crescere i rendimenti aumentando i tuoi fondi

Alcuni trader esperti consigliano di aggiungere regolarmente fondi al conto di trading e farli fruttare, piuttosto che limitarti a far crescere i soldi che hai depositato solo la prima volta (non è ovviamente un consiglio ad investire).

Vediamo un esempio.

Se hai un conto di 10.000 euro e guadagni una media del 20% all’anno. Dopo 20 anni, avrai circa 380.000 euro.

Se invece avessi un conto di 10.000 euro che guadagna una media del 20% all’anno, e aggiungessi 5.000 euro al conto ogni anno, dopo 20 anni avresti circa 1,5 milioni di euro.

Riassunto

Quindi, quanto si guadagna con forex trading?

Come abbiamo visto, non c’è un solo fattore che determina quanti soldi puoi fare.

Ricorda di guardare queste 5 metriche:

  • Aspettativa di trading
  • Frequenza di trading
  • Dimensione del conto
  • Dimensione delle posizioni
  • Prelievi

Poi applica la formula… Aspettativa di trading * Frequenza di trading * Dimensione della scommessa

E avrai una misura oggettiva di quanti soldi potrai fare nel forex trading.