Recrowd (sito ufficiale) è una piattaforma di crowdfunding immobiliare molto interessante con la quale investire in immobiliare.

Con Recrowd (sito ufficiale) si hanno 6 categorie di progetti garantiscono, una scelta particolarmente completa per ogni tipo di investitore.

Crowdfunding immobiliare, cos’è e come funziona

Per coloro che vogliono sempre più opportunità di investimento, negli ultimi anni la proposta del crowdfunding immobiliare è cresciuta sempre di più, tanto da veder molte aziende immobiliare che sono entrate in questo sistema per recuperare fondi volti per portare avanti progetti di riqualificazione importanti.

Recrowd: recensione 2024

Quando parliamo di Recrowd (sito ufficiale), ci riferiamo ad una piattaforma italiana di lending crowdfunding con sede in Francia ed autorizzata ad operare in Italia in qualità di agente di pagamento autorizzato dalla Banca di Francia.

Il sistema è molto semplice, il sistema mette in contatto quelli che sono gli operatori all’interno del settore immobiliare che sono alla ricerca di risorse finanziarie, con quelle persone invece che sono alla ricerca di qualcosa su cui porre i propri risparmi, ovvero gli investitori che sono alla ricerca di opportunità di investimento diverse dal solito.

Recrowd come funziona

Per chi non fosse esperto di questo argomento, il crowdfunding immobiliare è un tipo di approccio tramite il quale si può finanziare con la propria quota un progetto immobiliare, il quale può essere sia in ambito residenziale che commerciale. In cambio di questo investimento, la persona che ha messo il capitale riceve una remunerazione secondo quelli che sono gli accordi, solitamente la quota arriva dalla vendita o dagli affitti ricevuti dall’immobile relativo al progetto.

Solitamente le operazioni di questo genere sono relative all’acquisto di un immobile, il quale poi una volta ultimata la costruzione viene messo a reddito, raramente il crowdfunding viene utilizzato nell’ambito della ristrutturazione di una proprietà immobiliare, perché il ritorno economico è solitamente inferiore rispetto alla vendita o all’affitto, in quanto grazie a queste ultime opzioni si matura una plusvalenza di rilievo.

Recrowd (sito ufficiale), all’interno di tutto questo, si occupa nello specifico di quello che si chiama screening, che non è altro che la valutazione e la gestione di quelli che sono i flussi di cassa connessi agli investimenti.

L’obiettivo che si prefissa questa piattaforma è di proporre agli investitori, ma anche di rimando anche alle aziende che si pongono come richiedenti i finanziamenti, campagne che abbiano linee temporali e tipologie diverse.

Questo per due ragioni ben precise

  • prima per dare a chi mette il denaro una maggiore possibilità di diversificazione;
  • in secondo luogo per permettere di investire in modo semplice, definito, chiaro e soprattutto, estremamente trasparente.

Per quanto concerne l’aspetto del rimborso del capitale, solitamente è regolato a scadenza, ma ci sono comunque dei paletti definiti: si parla di un investimento minimo di 3 mesi fino ad un massimo di 60 mesi, quindi alla scadenza dei 5 anni tutto deve essere pronto per la monetizzazione del proprio investimento.

L’unica cosa su cui dobbiamo porre l’attenzione, è che non esiste sul mercato qualche corridoio secondario grazie al quale poter vedere liquidata la quota prima dello scadere dei termini contrattuali, quindi, la durata complessiva dell’operazione potrebbe arrivare fino a 5 anni senza poter fare niente.

Trasparenza prima di tutto

Grazie al lavoro molto intenso fatto da Recrowd sulla propria piattaforma, che si tiene sempre aggiornata con le novità più recenti, gli utenti registrati avranno la possibilità di visionare in qualsiasi momento le operazioni immobiliari (al momento le più sono nel nord Italia), come anche valutarle con attenzione prima di andare con il proprio investimento.

Per dare ancora una volta l’idea di quanto sia interessante questa piattaforma, osserviamo che per ogni progetto presentato all’interno della piattaforma, ci sono allegate tutte le informazioni necessarie per una valutazione completa. Nello specifico, si potranno trovare sia la documentazione tecnica che quella finanziaria, grazie alle quali si potranno fare tutte le proprie considerazioni.

Costi e progetti di Recrowd

Per la voce costo possiamo dire che non ci sono commissioni per l’utilizzo della piattaforma, esiste però una spesa, e si tratta della commissione che Recrowd (sito ufficiale) applica se come metodo di pagamento si utilizza la carta di credito, che corrisponde a 50 centesimi fissi a operazione con una maggiorazione dell’1 percento del capitale depositato.

Se invece si sceglie di pagare tramite bonifico bancario non ci sono costi, ma si deve tenere conto che per vedere completata l’operazione si dovranno attendere dalla 24 alle 48 ore.

Vediamo ora quelli che sono i principali progetti messi a disposizione degli investitori da parte di Recrowd (sito ufficiale):

Relax

Questo progetto ha una durata variabile da 12 a 24 mesi, e in questo caso si può contare su un rendimento lordo annuo che va dal 7 al 9 percento, con rimborso del capitale a scadenza.

Questa tipologia di progetto prevede un investimento minimo di capitale, che corrisponde a 250 euro.

Comfort

In questo caso la durata del progetto va da un minimo di 48 ad un massimo di 60 mesi, con una rendita lorda annua che può essere tra il 4 e il 6 percento.

Per quel riguarda il rimborso del capitale, le tempistiche possono variare, e il pagamento può avvenire a 3, a 6, oppure, a 12 mesi.

Qui è richiesto un investimento minimo di 500 euro.

Alternative

La durata di questa opzione è tra 6 e 12 mesi, e il rendimento annuo varia dal 7 al 9 percento annuo. Il rimborso del capitale può variare da 3, a 6 fino a 12 mesi.

Anche in questo caso viene richiesto un investimento minimo di 500 euro.

Sport

Si tratta di un tipo di progetto che ha come durata dell’investimento dai 48 ai 60 mesi, e come rendimento annuo lordo tra il 4 e il 6 percento.

Il rimborso del capitale può avere due diverse opzioni, una prevede di ricevere quanto dovuto dopo 12 mesi, l’altra è quella migliore, in quanto la remunerazione avviene direttamente alla scadenza.

Qui l’investimento minimo richiesto è di 1.000 euro.

Exclusive

Ultima delle opzioni è certamente quella più interessante dal punto di vista della remunerazione, in quanto il rendimento annuo è il più altro tra tutti progetti visti fino ad adesso, con una percentuale del 10 percento.

Il rimborso del capitale avviene dopo 12 mesi, e per quanto riguarda la durata dell’investimento si va dai 12 ai 24 mesi.

Si tratta di quello che prevede comunque un investimento minimo piuttosto alto se paragonato ai precedenti, in quanto è richiesto un importo minimo investito di 5.000 euro.

Elite

Si tratta di una categoria di investimento che richiede grandi capitali di ingresso (minimo 10.000 euro) e che è pensata per gli investitori professionali che hanno delle competenze specifiche nel settore immobiliare.

Si tratta di categorie di investimenti che hanno dei rendimenti superiori al 1% al mese.

Recrowd: opinioni finali

Per concludere, possiamo osservare che all’interno del mondo del crowdfunding immobiliare Recrowd (sito ufficiale) occupa senza dubbio una posizione interessante, dal momento che è tra le migliori piattaforme in quanto a opzioni e rendimenti che ci sono al momento sul mercato.

La suddivisione degli investimenti in 6 gruppi distinti permette a tutti di trovare quello ideale per le proprie necessità e per il proprio portafoglio.

In definitiva, Recrowd (sito ufficiale) rappresenta una buona opportunità di investimento nel settore del crowdfunding immobiliare.