Revolut

Rivoluzionaria, economica e sicura! Scopri tutte le caratteristiche e le Offerte della carta prepagata Revolut e della sua app!!

Revolut: Recensione ed Opinioni

Revolut (Qui il link al Sito Ufficiale)è un servizio bancario digitale utilizzabile per mezzo di una App che consente l’esecuzione di trasferimenti di denaro in ogni parte del mondo.

Le operazioni che prevedono il cambio da una valuta all’altra avvengono in maniera pressoché istantanea e utilizzando il tasso interbancario, lo stesso che viene utilizzato dagli istituti bancari nelle transazioni tra di esse che lo comportino. Il tutto senza dover versare commissioni se il quantitativo di denaro movimentato non supera la soglia dei 5mila euro (o sterline) al mese.

Il servizio è proposto da una startup operante nel settore fintech e che, proprio grazie ai profili di innovazione messi in evidenza nel tempo intercorso dal varo del servizio, ha mietuto consensi in ogni parte del vecchio continente, per poi approdare anche nel nostro Paese.

Per capire meglio il successo incontrato basterà ricordare come siano ormai più di 3 milioni gli utenti che hanno sottoscritto il servizio in 42 Paesi europei, con una raccolta pari a 340 milioni di euro in meno di trentasei mesi. Mentre ammontano a circa 3 miliardi le operazioni elaborate di mese in mese.

Revolut: Recensione 2020

Oltre a fungere da strumento di pagamento in ogni parte del mondo, il conto Revolut (Qui il link al Sito Ufficiale) consente l’associazione a diverse carte di credito, sia reali che virtuali, comprese le carte usa e getta, quelle che possono essere utilizzate una volta sola per pagamenti online e le quali possono essere richieste esclusivamente da chi abbia sottoscritto un account Revolut Premium.

Ogni account permette al sottoscrittore di avere fino a 3 carte reali e 5 virtuali. Inoltre è possibile effettuare prelievi di denaro agli sportelli ATM in più di 140 valute.

La carta può anche fungere da strumento di risparmio, per mezzo della funzione Vault. I soldi che vengono accantonati in questa maniera non saranno mai toccati, ma il sottoscrittore della carta può esercitare la possibilità di trasferirli al conto principale in qualsiasi momento.

E’ possibile trattare criptovalute

Com’è noto sono sempre di più coloro che guardano con interesse alle criptovalute. In particolare il Bitcoin è diventato nel corso degli ultimi mesi una sorta di bene rifugio, oltre ad essere sempre più utilizzato nelle transazioni, in particolare online, ma non solo. Basti pensare ad esempio al fatto che in Francia molti attori di primo piano della grande distribuzione hanno aperto al denaro digitale all’interno delle loro strutture fisiche. Una possibilità da cogliere senz’altro, per chi è abituato già a maneggiarlo.

Proprio per questo il conto Revolut (Sito Ufficiale) si è aperto agli asset digitali, dando la possibilità agli utenti di poter effettuare transazioni in criptovalute. Per poterlo fare è però necessario sottoscrivere la carta Premium, oppure fare da tramite per la sottoscrizione del conto da parte di tre conoscenti.

In questo momento il paniere di divise virtuali offerte è limitato a Bitcoin, Ethereum, Bitcoin Cash, Ripple e Litecoin, ovvero le più importanti, cui probabilmente se ne aggiungeranno altre nell’immediato futuro.

Chi intende utilizzare questa possibilità può acquistarle al miglior tasso possibile, quello proposto dell’exchange con cui Revolut ha allacciato rapporti di collaborazione, ovvero Bitstamp, e senza dover versare alcuna commissione.

Le assicurazioni

Altra possibilità offerta a chi sottoscrive il conto è poi quella relativa alle assicurazioni. Revolut, infatti, propone una polizza per il proprio smatphone o tablet, che va a coprire eventuali cadute, rotture, guasti non coperti dalla garanzia, incrinature dello schermo o danni derivanti dal contatto con i liquidi, e una dedicata a chi viaggia. Chi intende aderire alla proposta può farlo online, stessa procedura prevista del resto per i possibili reclami.

Il prezzo delle polizze è conveniente, se si considera che l’assicurazione sui dispositivi di Revolut costa in media la metà di quanto occorre per sottoscrivere i piani assicurativi della rete mobile disponibili in tutta Europa. Inoltre i piani di pagamento sono molto flessibili, partendo da un minimo di 90 centesimi a settimana e offrendo il 13% di sconto a chi decida di pagare tutto l’anno in anticipo.

L’assicurazione sanitaria può a sua volta essere attivata in corrispondenza di viaggi all’estero, prevedendo un servizio di geolocalizzazione. Inoltre può essere modificata secondo le esigenze che dovessero prospettarsi, ad esempio aggiungendo altre persone, ovvero gli accompagnatori. Per chi viaggia molto esiste peraltro un tetto al limite di spesa ed è possibile sottoscrivere una polizza annuale.

>> Revolut (Sito Ufficiale)

Quanto costa Revolut: l’offerta per privati

Naturalmente per poter capire l’eventuale convenienza del conto, vanno presi in esame i costi. In tal caso occorre distinguere tra privati e clientela business.

Nel primo caso, le opzioni sono tre:

Standard

L’offerta standard, che non prevede canoni mensili.

Chi la sceglie riceve un account UK e un Iban europeo gratuiti, può spendere in oltre 150 valute al tasso interbancario, non deve sottostare a commissioni di cambio in 24 valute fino a 5mila euro o sterline al mese (valicata tale soglia si paga una commissione dello 0,5%) o a commissioni per i prelievi bancomat fino a 200 euro per mese (oltre questa soglia la commissione è del 2%).

Unico costo è quello relativo alla spedizione della carta, per la quale occorre versare 5,99 euro;

>> Revolut (Sito Ufficiale)

Premium

L’offerta premium, con un canone di 7,99 euro mensili.

La differenza col piano standard è l’assoluta mancanza di commissioni di cambio e limiti mensili, mentre la spedizione della carta è gratuita.

Le commissioni del 2% si applicano solo ai prelievi bancomat oltre i 400 euro mensili ed è prevista un’assicurazione medica per chi viaggia, per coprire i bagagli smarriti o i voli spostati.

Tra i servizi aggiuntivi la possibilità di trattare le monete virtuali e un servizio clienti sempre attivo;

>> Revolut (Sito Ufficiale)

Metal

offerta metal, che al piano Premium aggiunge un “concergie service” e applica le commissioni, sempre del 2%, ai prelievi bancomat che oltrepassino i 600 euro mensili.

Altro tratto distintivo è l’1% di cashback su qualsiasi spesa effettuata.

Se il costo effettivo per la sua sottoscrizione è di 13,99 euro mensili, effettuando una simulazione tale da prevedere almeno 600 euro al mese di spesa con Revolut, si scopre che grazie al cashback la carta Metal costa quanto la Premium.

>> Revolut (Sito Ufficiale)

Revolut Business

Anche l’offerta per la clientela business è molto articolata, comprendendo:

Revolut per aziende

La carta per aziende, con tre proposte:

  1. Start,
  2. Standard,
  3. Professional.

La prima è riservata a chi ha entrate al massimo di 100mila sterline al mese e ne costa 25, la seconda a chi si situa tra 100mila e un milione di sterline al mese con un costo di 100 sterline mensili e la terza per chi abbia entrate oltre il milione di sterline al mese, previo pagamento di mille mensili;

>> Revolut (Sito Ufficiale)

Revolut per liberi professionisti

Il conto per liberi professionisti, che prevede un piano unico grazie al quale è possibile ricevere pagamenti fino a 100mila sterline mensili e per usufruire del quale è necessario il pagamento di 6,99 sterline al mese.

>> Revolut (Sito Ufficiale)

Come aprire un conto Revolut

L’apertura di un conto Revolut (Qui il link al Sito Ufficiale) è estremamente semplice e può essere ultimato in circa 10 minuti, indipendentemente dal tipo di piano scelto, facendo leva sul sito ufficiale della carta.

Una volta terminato il procedimento, si può scaricare l’app per la sua gestione e attendere l’attivazione del servizio.

Tra i dati che vengono richiesti, il primo in assoluto è quello riguardante un numero di cellulare, necessario al fine di poter procedere alla fase successiva. Occorre poi immettere i dati anagrafici (e aziendali, ove si stia aprendo un conto Business), la foto del documento di riconoscimento (carta di identità o passaporto) e un selfie, in modo da certificare che la registrazione sia effettuata dal diretto interessato.

Una volta che sia stata ultimata la procedura di registrazione non resta che attendere la verifica da parte degli operatori, per ultimare la quale bastano solitamente pochi giorni lavorativi.

Se la procedura sarà andata a buon fine, in un primo momento verrà assegnata una carta virtuale da poter usare online oppure attraverso Google Pay o Apple Pay per i pagamenti in negozio. In un secondo momento sarà poi possibile richiedere la carta fisica.

>> Apri il Conto Revolut (Sito Ufficiale)

Revolut: Opinioni 2020

Alla luce di quanto detto, si può concludere con un giudizio sicuramente positivo su Revolut (Qui il link al Sito Ufficiale).

In particolare possiamo affermare, dopo aver utilizzato la carta e l’app, che il servizio è in grado di rivelarsi efficace soprattutto per chi è abituato a viaggiare in Paesi ove la moneta in vigore sia diversa dall’euro, oppure per svariati motivi necessiti di operare utilizzando svariate valute.

A rendere ancora più notevole la qualità del servizio è proprio l’app Revolut, efficace ed estremamente facile da utilizzare.

Consigliato anche per una clientela giovane e dinamica, abituata a viaggiare molto, il conto è in grado di competere con servizi più blasonati e di offrire vantaggi in termini di costi. Caratteristica che spiega il notevole successo incontrato sinora.

>> Apri il Conto Revolut (Sito Ufficiale)