Corona Danese: quanto vale oggi? Andamento storico e attuale della moneta della Danimarca

Quanto vale una Corona Danese

1 EUR in DKK = 7,4383
Aggiornato al 18-08-2022 @ 01:00
Tasso di Cambio EUR DKK

La corona danese (ufficialmente krone nella lingua del posto) nasce il 1º gennaio 1875. E’ divisa in 100 øre.

La corona ha forti legami con l’euro, in quanto vi sono, con l’UE, degli accordi commerciali europei in merito al cambio.

Una cosa da sapere è che nel 2000 vi fu un referendum in Danimarca per l’adozione dell’Euro, che vide però una percentuale maggiore dei contrari (53,2%) al cambio della moneta. Dunque, benché la Danimarca sia uno dei paesi della zona euro, ad oggi c’è solo un rapporto di tipo prettamente commerciale.

In Danimarca accettano l’Euro?

Alcuni negozi nel paese danese accettano l’Euro senza problemi, soprattutto nella capitale (Copenaghen) e nelle città più grandi.

In tutti i casi, il resto verrà dato in Corone Danesi, ad un tasso di cambio molto sfavorevole.

Per questo motivo, conviene sempre cambiare le monete e pagare con la valuta locale.

Corona danese: le banconote

Al momento, le banconote della corona danese hanno i tagli da 50,100,200,500, e 1000 kroner.

La serie in circolazione in questo momento si chiama ‘ponte’, perché presenta disegni di ponti danesi. L’artista che li ha realizzati, ovvero Karin Brigitte Lund, ha voluto immaginarli come una sorta di passaggio tra il passato ed il presente, rappresentato da particolari illustrazioni.

Il presente è rappresentato dai ponti, mentre il passato da oggetti preistorici trovati vicino ad essi.

Per motivi legati alla sicurezza invece, è stato inserito un filo finestra con un motivo ad onde mobili ed un nuovo ologramma, il quale riflette la luce in diversi colori.

Corona danese: le monete

I tagli delle monete sono da 1,2,5,10,20 corone e da 50 øre.

I tagli da 1 a 5 sono realizzati in cupronichel, i tagli da 10 e 20 in bronzo-alluminio e il taglio da 50 in stagno-bronzo. Le immagini che caratterizzano le monete sono tre:

  • il monogramma della Regina Margherita II sulle monete da 1,2 e 5 corone;
  • l’immagine di Margherita II di Danimarca sulle monete da 10 e 20 corone;
  • sulla moneta da 50 øre la corona di Cristiano V.

Dove si usa la corona danese e il cambio con le principali monete

La corona danese è la moneta ufficiale di diversi Paesi, quali la Danimarca, Isole Fær Øer e Groenlandia.

Corona danese: la storia

La corona comincia ad essere considerata ufficiale e quindi una valuta legale in Danimarca nel 1873, e fu il risultato dell’Unione monetaria scandinava, situazione finanziaria particolare che ebbe durata fino allo scoppio della Prima guerra mondiale.

I Paesi aderenti all’unione monetaria di cui abbiamo fatto cenno, erano gli stati scandinavi di Svezia e Danimarca, ai quali in tempi successivi, ovvero due anni dopo, si aggiunse anche la Norvegia.

La corona danese è una moneta nata da un accordo plurilaterale, a differenza di altre monete che circolano in un solo Paese e che vengono introdotte in autonomia dallo stesso.

Il nome della valuta in questione, ovvero corona, è detta krone in lingua danese e krona in lingua svedese. Quando è avvenuta la dissoluzione dell’unione monetaria, sia la Danimarca, sia Svezia e Norvegia, decisero di mantenere invariato il nome delle valute anche se adesso sono del tutto indipendenti.

Tassi di cambio per la Corona Danese (DKK)

Valute Major 1 DKK
Dollaro australiano
0,1973 $
Dollaro canadese
0,1770 $
Franco svizzero
0,1301 ₣
Euro
0,1344 €
Sterlina inglese
0,1137 £
Yen giapponese
18,4650 ¥
Dollaro neozelandese
0,2181 $
Dollaro americano statunitense
0,1370 $
Valute Esotiche 1 DKK
Renminbi cinese (yuan)
0,9288 ¥
Dirham marocchino
1,4292 د.م
Peso filippino
7,6468 ₱
Rublo russo
8,2865 ₽
Baht tailandese
4,8565 ฿
Lira turca
2,4585 ₺
Fai trading su piattaforma sicura

Corona danese: informazioni aggiornate

  • Nome: Corona danese
  • Codice: DKK
  • Simbolo: kr
  • Banca centrale: Danmark Nationalbank (DKNB) con sede a Copenhagen
  • Sito ufficiale: https://www.nationalbanken.dk/
  • Governatore: Lars Rohde
  • Tasso di cambio: 0.050%

Migliori piattaforme di trading

Qui sotto elenchiamo i principali broker autorizzati ad operare in Italia grazie ad una regolare licenza Consob/CySEC/FCA, per fare trading online.

#
Broker
Info
Apri un conto
1
Logo Etoro
Licenza: FCA, CYSEC, ASIC
Broker CFD
Recensione Etoro
Copiare Trader Esperti, Autorizzato, Garantito
Piattaforme: Webtrader
Deposito min: 200 EUR
Il 67% dei trader CFD eToro perde denaro
2
Preciso, Rapido, Mobile Trading
Piattaforma proprietaria
Deposito min: 100 USD
Il tuo capitale è a rischio
3
Logo Ava Trade
Licenza: CySEC
Broker CFD
Recensione Ava Trade

Piattaforme: Webtrader, Mobile Trader
Deposito min: 100 EUR
Il tuo capitale è a rischio