Forex Trading Italia
06 ottobre 2016

Quanto vale un franco svizzero in euro?

Quanto vale un franco svizzero in euro? Come saperlo in tempo reale? Perché potresti aver bisogno di sapere il valore del franco contro la moneta unica?

La necessità di sapere quanto vale un franco svizzero in euro è importante per tutti coloro che hanno rapporti di affari quotidiani con il paese elvetico, ma non solo. Anche chi vuole andare in vacanza in Svizzera, o magari cerca informazioni su come investire in Svizzera, o ancora vorrebbe andare a vivere oltr’Alpe potrebbe essere interessato al valore del franco svizzero nei confronti dell’euro.

Come posso sapere quanto vale un franco in tempo reale?

Andiamo a vedere quanto vale un franco svizzero in euro segnalandovi i due modi migliori per conoscere tale valore in tempo reale:

Il cambio euro / franco svizzero varia nel tempo?

Da sempre il cambio euro / franco svizzero è stato uno dei più stabili al mondo, perché la Banca Centrale Svizzera, che si occupa dell’emissione della moneta elvetica, aveva legato il valore del franco a quello dell’euro.

Per questo motivo, si aveva un rapporto praticamente costante attorno a 0,80 euro per 1 franco svizzero.

Questo è stato vero fino a gennaio 2015, quando la Banca svizzera ha deciso di eliminare il rapporto di cambio fisso e di lasciar fluttuare liberamente la sua valuta. Questo ha creato ovviamente uno scossone che ha impattato a livello mondiale, in maniera particolare sulle due valute, e ha costretto anche alcuni broker a chiudere i battenti (l’inglese Alpari), portando anche altri sull’orlo del fallimento.

Oggi, dunque, il rapporto di cambio euro / franco svizzero fluttua liberamente e, per questo motivo, rappresenta un investimento interessante nel forex.

Per rimanere aggiornato sul franco svizzero, ti consigliamo di leggere il nostro approfondimento sulle previsioni franco svizzero 2017.

Da cosa dipende il valore del franco svizzero contro l’euro

Oltre che dalla domanda e offerta di mercato, il valore del franco svizzero contro l’euro dipende ovviamente dalle decisioni delle rispettive banche centrali e dalla situazione economica in Svizzera e nel resto d’Europa.

Insomma, i fattori di analisi fondamentale che influenzano questo rapporto di cambio non sono poi così diversi da quelli che modificano i prezzi anche delle altre coppie di valute.

Tre aspetti importanti da considerare:

  • Il debito pubblico della Svizzera non è così importante, almeno se paragonato a quello dell’euro, e questo darà sempre forza al franco svizzero (almeno, a parità di altre condizioni);
  • La bilancia commerciale della Svizzera è sostanzialmente in equilibrio (il paese importa beni ed esporta servizi);
  • Nonostante il “peg” (cioè il legame tra le due valute) non ci sia più in maniera ufficiale, la banca elvetica ha comunque interesse a mantenere stabile il valore del franco contro la moneta unica.

Perché è utile conoscere il rapporto di cambio tra queste due valute?

La Svizzera è uno dei paesi confinanti con il nostro e, più di altri, da sempre i rapporti commerciali con l’Italia sono eccellenti, vuoi magari anche perché il paese dalla bandiera bianca e rossa ha una suddivisione interna particolare, che include anche un’area in cui si parla italiano (canton Ticino, ad esempio), vuoi anche perché la Svizzera offre lavoro a tanti italiani, sia frontalieri (cioè coloro che vivono in Italia ma lavorano in Svizzera) che non.

Per chi è italiano ma lavora in Svizzera conoscere quanto vale un franco in euro è importante per farsi due conti sul valore dello stipendio mensile incassato.

Per le aziende che hanno costanti rapporti di lavoro con la Svizzera conoscere il tasso di cambio in tempo reale è molto importante e può avere un’influenza non da poco sui bilanci.

Oltre a questo, la conoscenza del valore del franco contro la moneta unica è importante anche per chi fa turismo in Svizzera, e non sono certamente pochi gli italiani (ma, più in generale, gli europei) che eleggono il paese elvetico come meta vacanziera. Dal punto di vista delle bellezze naturalistiche, infatti, la Svizzera è sempre stata uno dei paesi più belli al mondo e, di conseguenza, una delle scelte migliori per chi vuole passare qualche giorno in mezzo al verde e alla natura.

Sapere quanto vale il franco in euro per investire

E' ovviamente uno dei motivi principali per cui noi di Forex Trading Italia ci interessiamo al quanto vale un franco in euro: investire denaro. Sapere il valore della moneta elvetica nei confronti della nostra valuta, ma anche contro la sterlina inglese o contro il dollaro americano, e valutare in che maniera tale prezzo evolve nel tempo, ci permette di intuire come potrebbe muoversi in futuro e, di conseguenza, come poter guadagnare denaro aprendo posizioni forex.

Tutti i principali broker del forex permettono di aprire posizioni che coinvolgono il franco svizzero, ma tra quelli con gli spread più vantaggiosi vi consigliamo:

In Svizzera accettano anche euro?

Considerando gli stretti rapporti tra Italia e Svizzera, tante attività commerciali accettano gli euro invece dei franchi. Attenzione al fatto che il tasso di cambio applicato non è mai conveniente e che il resto vi viene dato in franchi. Sempre meglio avere dei franchi a portata di mano e, per averne di più partendo dagli stessi euro, è importante sapere quanto vale un franco in euro così da cambiare quando il rapporto di cambio è più favorevole.

Come e dove cambiare gli euro in franchi svizzeri?

Fortunatamente ci sono tanti posti dove poter cambiare euro in franchi svizzeri:

  • prima di partire, dalla propria banca (il tasso di cambio di solito non è conveniente);
  • nelle banche svizzere, ma in questo caso bisognerebbe sempre chiedere le commissioni che si dovrebbero pagare, non essendo clienti;
  • chioschi svizzeri, quasi tutti cambiano denaro;
  • ai distributori di benzina, nei paesi di confine.

A seconda dei casi, potreste preferire una soluzione piuttosto che un'altra, ma in generale diciamo che sarebbe conveniente cambiare euro in franchi prezzo le banche elvetiche o nei chioschi svizzeri.

Usare la carta di credito, di debito o il bancomat in Svizzera

Un'alternativa per pagare in Svizzera (o per avere dei franchi a disposizione) è quella di usare direttamente la carta di credito, di debito o il bancomat che la propria banca mette a disposizione.

Si tratta di una scelta che per tanti è sensata perché si evita, ad esempio, il rischio di portare troppi franchi svizzeri in contante addosso (più che altro per il rischio di perderli, la Svizzera è un paese molto sicuro dal punto di vista della delinquenza).

Ma quando conviene usare queste carte? E quando, invece, è meglio il contante? Come linea generale, quando fate spesa in un negozio e volete pagare con carta o bancomat, vi troverete di fronte alla scelta della valuta: euro o franco? Se scegliete la prima opzione, il tasso di cambio lo fa la banca, nel secondo caso, invece, il commerciante. Benché non sia molto conveniente in nessuno dei due casi, meglio optare per il pagamento in euro e lasciar fare la conversione alla banca.

Se volete prelevare denaro dagli sportelli bancomat in Svizzera, tenete presente che potreste dover pagare delle commissioni:

  • se usate il bancomat, le commissioni sono comprese tra i 3 e i 4,5 franchi svizzeri;
  • se usate la carta per prelevare denaro, le commissioni sono calcolate in percentuale sulla somma richiesta, con un minimo solitamente di 10 franchi.

Non c'è differenza, invece, tra VISA o Mastercard, entrambi i circuiti sono famosi e molto usati.

Autore: Gino Topini

Lascia il tuo commento su "Quanto vale un franco svizzero in euro?"

Lasciando un commento, accetti le condizioni di privacy e di ricevere newsletter (no Spam!) con Offerte e Informazioni su prestiti e finanziamenti.

Per approfondire: