Investimenti redditizi

Quali sono i migliori investimenti redditizi da fare oggi? Scopriamo i migliori del 2020 per guadagnare potenzialmente molto denaro.

Investimenti redditizi

Sei alla ricerca dei migliori investimenti redditizi? In questo articolo vedremo quali sono gli investimenti che rendono di più: il 3, il 10 o altra percentuale, non c’è un limite minimo o massimo al guadagno che si può avere investendo in maniera redditizia.

Ma vediamo quali sono gli investimenti migliori da un punto di vista della redditività.

Criptovalute

Le criptovalute sono uno degli investimenti più redditizi del 2020.

Abbiamo visto, infatti, che i guadagni che si possono realizzare, anche giornalmente, con le migliori criptovalute sono notevoli.

Le crypto sono probabilmente l’investimento redditizio per eccellenza se si pensa che i Bitcoin sono cresciuti da meno di 100 dollari pochi anni fa, ad oltre 10.000 oggi.

Un rendimento moltiplicato per 100 volte nel giro di pochi anni qualifica le criptovalute come uno dei migliori investimenti redditizi.

Per iniziare ad investire in questo mondo devi aprire un conto di trading con una piattaforma sicura ed autorizzata ad operare in Italia, come eToro (click per sito ufficiale e puoi iniziare ad operare anche con solo 100 euro. Non ci sono commissioni da pagare.

Con il trading puoi guadagnare anche se il mercato scende, per cui c’è una potenziale doppia opportunità.

Un’alternativa è quella di comprare Bitcoin o altre criptovalute e tenerle da parte in attesa che crescano.

La conservazione delle crypto va fatta in un wallet sicuro, meglio se offline come il Ledger Nano S (vai al sito ufficiale, oppure leggi le opinioni) perché sei al riparo da malintenzionati e hacker.

Valute Forex

Investire nelle valute con il Forex Trading Online è un’altro investimento che potenzialmente può essere molto redditizio.

Per poterlo fare c’è bisogno di un conto di trading online, che dev’essere aperto con piattaforme sicure ed autorizzate come eToro (click per sito ufficiale, clicca per leggere la recensione).

Una volta effettuato il primo versamento si potranno iniziare a comprare e vendere le valute.

Il guadagno, in questo caso, si fa sui movimenti di prezzo, cercando di comprare basso e rivendere alto.

Azioni

Investire in azioni è una scelta particolarmente remunerativa, considerando che storicamente l’indice di crescita delle azioni è stato più alto rispetto a quello di altri investimenti.

Per questo motivo, le azioni rimangono uno degli investimenti più proficui che tanti trader scelgono di fare.

Per poter fare trading in azioni si può aprire un conto con una piattaforma sicura ed affidabile come eToro (click per il sito ufficiale), che permette di copiare gli investitori più esperti e di fare trading senza commissioni.

Materie prime

Investire in materie prime può essere molto remunerativo, soprattutto se si sceglie il momento giusto ideale per comprare e per vendere.

Il modo più semplice per investire in materie prime, o commodities in inglese, è quello di aprire un conto di trading online con una piattaforma sicura ed autorizzata come eToro (vai al sito ufficiale).

L’investimento in materie prime è remunerativo perché, in determinate condizioni di mercato, le variazioni dei prezzi sono notevoli.

Se poi a questo si aggiunge l’effetto leva (che permette di investire più di quello che si è depositato), ecco come le potenzialità sono ancora maggiori.

Occorre tuttavia scegliere le giuste materie prime, e tra le varie scelte migliori c’è quella di investire in oro o di investire in platino.

Interessante anche il panorama degli investimenti in metalli preziosi alternativi all’oro.

Investimenti immobiliari

Un settore sempreverde per investire denaro in maniera anche redditizia è l’immobiliare.

Tutti hanno bisogno di un posto dove vivere, quindi, con i giusti parametri, gli investimenti in abitazioni sono sempre un buon punto di partenza.

Una volta comprata una casa, si potrà scegliere se lucrare rivendendola ad un prezzo più alto, o affittandola.

Le potenzialità del mercato immobiliare sono tante da un punto di vista della redditività, anche se le fluttuazioni del mercato rendono i prezzi delle case piuttosto sensibili al fattore tempo per quello che riguarda la vendita.

Più sicuro è l’affitto, considerando che si può avere una rendita costante nel corso dei mesi (non è un caso che l’affitto di case di proprietà sia uno dei migliori investimenti a lungo termine).

Un interessante investimento nel settore immobiliare è il crowdfunding perché permette di scegliere la casa in cui investire in tutto il mondo, e perché consente di investire partendo da 100 euro.

Re-Lender (vai al sito ufficiale) è una delle migliori piattaforme di crowdfunding immobiliare, con numero scelte e molto sicura.

Oggetti da collezione

Spesso trascurato, il valore degli oggetti da collezione a livello di antiquariato può generare guadagni impressionanti.

È consigliabile trovare una nicchia che susciti il tuo interesse, poiché trovare il pezzo realmente prezioso potrebbe richiedere una notevole quantità di ricerche, oltre che di conoscenze.

Bisogna essere davvero degli esperti nel settore.

Spesso considerato un investimento alternativo, ci sono infinite possibilità di investire in oggetti da collezione: arte ed antiquariato, francobolli, monete rare, vini pregiati o sigari cubani.

Startup tecnologiche

Nell’ultimo decennio tante persone hanno fatto fortuna avviando nuove aziende. Con le Silicon Valley delle Start-up che stanno spuntando come funghi (soprattutto New York e Israele, ma ci sono anche altri centri tecnologici), ci sono tantissime aziende interessanti che cercano finanziamenti per poter crescere.

Investire in una startup tecnologica può essere, a lungo termine, molto interessante e remunerativo.

Gli investimenti remunerativi sono anche sicuri?

In genere, remunerazione di un investimento e sicurezza sono due cose che non vanno di pari passo.

Più alta è la remunerazione, più alto è anche il rischio.

D’altronde, non è un caso se investimenti sicuri come i Buoni Fruttiferi Postali o i Conti Deposito hanno delle remunerazioni ben più basse rispetto a quelle che si potrebbero ottenere investendo bene in criptovalute, azioni o nell’immobiliare, ad esempio.

In conclusione, possiamo dire che di investimenti che remunerano bene ce ne sono, tutto sta a sceglierli bene e ad essere pronti a perdere anche denaro, perché comunque maggiore remunerazione equivale anche a maggiore rischio.