Edizione del 20 September 2018 - Home - Redazione - Note Legali - Disclaimer - Cookie Policy e Privacy Policy - Contatti - Pubblicità
Forex Trading Italia
|

Investire in Bitcoin con i CFD senza comprarli o possederli: Come fare?

Guida completa all'investimento in Bitcoin senza comprarli: come fare? Che opportunità ci sono e quali sono le migliori opzioni tra cui scegliere?

Investire in Bitcoin con i CFD senza comprarli o possederli: Come fare?

In questa guida vogliamo indicarti le migliori alternative del mercato per permetterti di investire in Bitcoin senza comprarli, cioè senza possederli “fisicamente”. Certamente, il fatto di comprare Bitcoin è una delle scelte più dirette ed efficaci per possedere questa criptovaluta, ma considerando che il prezzo oggi è all'incirca di 5.000 € l'uno, ne consegue che non è così semplice (anche perché la volatilità è moltissima, pertanto si rischia di vedere oscillare di molto il proprio investimento).

Come investire in Bitcoin senza comprarli

Detto questo, iniziamo con la lista dei modi con i quali puoi investire nei Bitcoin senza doverli acquistare.

I CFD, Contratti per Differenza


Si tratta di contratti che sono legati ad un "sottostante", che può essere una coppia di valute, una commodity (cioè le materie prime, come oro o petrolio) o le criptovalute.

Per acquistare dei CFD è sufficiente avere un conto aperto presso un broker che permette di comprarli, come Plus500 o eToro, lo si fa con un versamento minimo di 100 euro (che si può ritirare quando si vuole).

Una volta che si ha un conto aperto, basta scegliere il CFD che si preferisce (nel nostro caso Bitcoin, ma vale anche per altre criptovalute) e decidere se comprare o vendere: se si pensa che il prezzo dei Bitcoin salirà occorrerà comprare, altrimenti vendere.

La cosa interessante dei Contratti per Differenza sta nel fatto che per fare trading con successo non è obbligatorio che il prezzo dei Bitcoin salga, ma può anche scendere (in questo caso si venderanno Bitcoin allo scoperto, cioè senza possederli).

I CFD sono per tutti, perché basta un investimento minimo di 100 euro, come detto, per poter iniziare.

BITCOIN XBT presso il Nasdaq svedese


Sappiamo che i vari broker CFD permettono anche di investire in indici azionari, e la scelta dell'indice Bitcoin XBT quotato presso il Nasdaq Svedese rientra proprio in questa categoria.

La cosa difficile di questo strumento è che non è quasi mai incluso all'interno della lista degli indici possibili dai vari broker.

Il Bitcoin XBT è un fondo che detiene una certa quantità di Bitcoin (al momento circa 18.000) e gli exchange di riferimento per le quotazioni sono Itbit, Coinbase Exchange, Bitstamp, Gemini, Kraken e OKcoin. Il fondo è controllato sia da Nasdaq che da Auditor PWC, a garanzia della sicurezza del denaro degli utenti.

Il fondo Bitcoin Investment Trust


Si tratta di un altro fondo particolarmente interessante che consente di investire nei Bitcoin senza doverli acquistare. Al momento ha una quotazione di circa 690$ . Due i lati negativi di questo fondo particolare: le azioni sono scambiate ad un valore più elevato dei Bitcoin che in realtà esso possiede, e le commissioni del 2% sono troppo elevate e rischiano di "mangiare" lentamente tutto l'investimento effettuato.

E' meglio investire senza comprare, o acquistare?

La risposta a questa domanda non è semplice, perché quando si parla di Bitcoin si entra in un campo molto complesso e rischioso.

Comprare Bitcoin richiede un certo capitale, questo è indubbio, e non tutti sono disposti a fare questo passo in considerazione dei rischi che si corrono. D'altra parte, anche investire senza comprare è rischioso, perché in ogni caso si lega il proprio investimento alla quotazione di questa criptovaluta.

In definitiva, la soluzione migliore potrebbe stare nel mezzo: dividere il denaro che si vuole investire in BTC tra acquisto "fisico" di moneta virtuale, ad esempio tramite un wallet come CoinBase, e investimento in Contratti per Differenza. Diciamo che le opportunità di investimento sono notevoli, è necessario però essere sempre attenti ai movimenti di prezzo e riuscire a controllare i rischi.

Scritto da Gino Topini. Appassionato di investimenti, trading e criptovalute, sono stato relatore presso il China Forex Expo 2017 e protagonista di un podcast sul sito canadese Desire To Trade.

Per approfondire: