Forex Trading Italia
18 aprile 2016

Comprare Casa per Investimento: Focus su Rivendere o Affittarla

Comprare casa per investimento è una delle migliori scelte che tu possa fare per far fruttare i soldi. Consigli su come trovare la miglior casa da comprare, con focus su rivendita o affitto.

Comprare casa per investimento è una delle opzioni più importanti che si possano fare nella propria vita di investitore. C'è un grande "ma" da considerare, però: acquistare un immobile per guadagnare denaro è una cosa molto diversa che farlo per viverci in prima persona.

Ecco 6 criteri da considerare quando si valuta un immobile su cui investire.

La dimensione

E' una delle prime valutazioni che bisogna fare quando si cerca una casa per investire. La dimensione dell'immobile viene calcolata sulla base di due parametri:

  • tipologia di immobile
  • metri quadrati

Nel parametro della tipologia di immobile rientrano le opzioni monolocale, 2 locali, 3 locali e così via, mentre quello dei metri quadrati può essere a sua volta diviso in altre due voci:
  • superficie calpestabile
  • superficie commerciale (che include anche i muri).

Il primo tipo di superficie è quella che considera chi acquista, il secondo chi vende. Tra le due, solitamente, c'è una differenza di circa il 15%.

Motivazione di acquisto

Perché scegliere proprio quella casa? Perché non un'altra? Capire perché decidere di comprare un immobile piuttosto che un altro è fondamentale per valutare se la motivazione è corretta.

Se lo fai per investimento, la prima ed unica motivazione è il prezzo, che non deve essere necessariamente quello più basso in assoluto, bensì deve essere economico per l'immobile che si sta acquistando.

La posizione

Dove stai comprando casa per investire? E' in centro? Si trova in un quartiere "difficile"? La visuale che hai di fronte è bella o meno?

Se stai comprando in una grande città, la posizione della casa rispetto al più vicino mezzo di trasporto pubblico com'è? E' comodo raggiungere la fermata del bus o della metro?

La palazzina dove si sta acquistando com'è? Chi ci vive? Cosa c'è intorno all'immobile che potrebbe abbassarne il valore? Ci sono dei supermercati o dei centri commerciali?

Insomma, sono tante le considerazioni da fare in merito alla posizione di casa per investire. Ognuna di esse può influire, positivamente o negativamente, sulle possibilità di rivendita ad un prezzo più alto.

Gli accessori

Anche se potrebbero non influire sul prezzo dell'immobile, potrebbero influenzare la decisione di scelta finale dell'acquirente. Le spese condominiali, ad esempio, è indubbio che più sono basse e più un acquirente sarà disposto a comprare (a parità di qualità di casa, ovviamente).

Stato dell'immobile

Con questa frase di riferiamo alla situazione dell'immobile, ad oggi. E' in buono stato, tanto da poter essere rivenduto praticamente subito, oppure ha bisogno di lavori di ristrutturazione?

In questo secondo caso, qual è la potenziale spesa per fare tali lavori e quanto tempo richiedono?

Ci sono delle problematiche strutturali (che sono quasi sempre molto costose) oppure sono richiesti sono pochi lavori interni (un'imbiancata, un parquet nuovo, dei sanitari nuovi e così via)?

Comprare da privati o all'asta

Con questo non stiamo a dire che le agenzie immobiliari siano da evitare, semplicemente che da privato è possibile riuscire ad avere un prezzo migliore, più vantaggioso. Lo stesso per l'asta, dove si possono trovare degli affari davvero convenienti.

L'agenzia immobiliare, invece, chiedendo ovviamente una percentuale sul prezzo dell'immobile per il lavoro svolto, spinge mediamente il prezzo della casa più in alto.

Meglio investire in un appartamento che in una casa

Benché quest'ultima sia più bella rispetto al primo, magari ha il giardino o lo spazio per fare un barbeque o per installare una piscina, tu stai comprando per investire, per rivendere ed incassare la differenza.

Gli appartamenti possono essere rivenduti più facilmente e non hanno tutti quei problemi che le case singole tipicamente hanno, a partire dai problemi di parcellizzazione durante la fase di compravendita.

Conoscere il mercato

E' la parte fondamentale per valutare una casa da comprare per investire. Se stai comprando in un'area dove non c'è mercato, troverai molto difficile rivendere l'immobile. Ed è fondamentale, invece, poterlo rivendere subito.

Ogni giorno che passi con quell'immobile nelle tue proprietà è un giorno in più senza il denaro per poter acquistare un'altra casa e fare un altro affare.

Certo, è vero che devi comprare casa senza spendere soldi tuoi (bensì della banca), ma non è che potrai avere accesso ad un fondo infinito di prestiti e mutui. Inoltre, dovrai comunque pagare la banca per il finanziamento che ti fa, quindi hai la necessità di rivendere subito.

Compara il prezzo della casa che stai tenendo d'occhio con quello di appartamenti ed immobili nelle vicinanze, e cerca di capire se stai facendo un buon affare o meno, ovvero se hai margine di guadagno o no.

Conoscere le tempistiche del mercato

Gli immobili, esattamente come gli investimenti in azioni, sono soggetti alla ciclicità del mercato. Solo che il mercato azionario ha un ciclicità di circa 54 mesi, quello immobiliare di 13 anni.

Oggi siamo in un momento in cui tanti prezzi sono bassi, considerando che nel 2006 circolavano, tra alcuni dipendenti bancari, delle circolari che informavano di vendere casa in quanto era previsto un crollo del valore degli immobili.

Chi lo ha fatto è riuscito a ricomprare casa, oggi, ad un prezzo molto minore, mentre chi ha deciso di tenerla, si ritrova, oggi, con un immobile che vale anche il 30 o il 40% in meno.

A causa della crisi economica in Italia, oggi in tanti si sono ritrovati nella necessità di vendere casa, e si sa che quando c'è bisogno di fare cassa si tende più facilmente ad abbassare il prezzo di vendita pur di incassare.

Comprare casa oggi, conviene?

Guardando ai prezzi del mercato, diciamo che "si", comprare casa oggi potrebbe essere un buon investimento. Lo era lo scorso anno, nel 2015, lo è quest'anno, nel 2016, e molto probabilmente potrebbe esserlo anche nel 2017.

Ma ci teniamo a dire che i prezzi tendono a salire, dunque bisogna fare subito.

Comprare casa oggi è un buon investimento sia per chi vuole affittare l'immobile e quindi incassare il denaro dagli ospiti, sia per chi preferisce rivenderlo, anche entro 2 o 3 anni, in quanto dovrebbe essere possibile incassare alcune migliaia di euro di differenza (il condizionale, quando si parla di investimenti, è d'obbligo).

Per cui, se puoi acquistare un immobile oggi, non perdere questa opportunità e non lasciarti scappare dei guadagni assolutamente interessanti.

Autore: Gino Topini

Lascia il tuo commento su "Comprare Casa per Investimento: Focus su Rivendere o Affittarla"

Lasciando un commento, accetti le condizioni di privacy e di ricevere newsletter (no Spam!) con Offerte e Informazioni su prestiti e finanziamenti.

Per approfondire: