Forex Trading Italia
19 aprile 2016

Investire in Albania: dettagli, pro e contro

Investire in Albania è un trend in crescita, sono sempre di più le imprese gestite da italiani che decidono di andare nella terra dei Pelasgi. Approfondiamo il concetto, scopriamo pro e contro e traiamo le conclusioni finali del nostro discorso.

Investire in Albania, quali sono i pro e quali i contro di rivolgersi ad un paese che sta dimostrando, dati alla mano, degli interessantissimi numeri di crescita nonostante la crisi economica. Perché scegliere il paese dall'altra parte dell'Adriatico, piuttosto che l'Italia, per i propri investimenti?

Apertura al mercato europeo

Il paese si trova in una posizione strategicamente interessante e spesso viene considerata la base per poter accedere ai Balcani dall'Europa e viceversa.

Durazzo, Saranda, Shengjin e Valona sono le quattro porte di ingresso al paese, addirittura il porto di Shengijn è uno dei più profondi del mar Mediterraneo.

Investire soldi in Albania, i settori emergenti in cui inserirsi

Essendo un paese che sta crescendo in questi anni, ci sono diversi settori in cui potersi inserire senza temere grande concorrenza, che magari in Italia sono già saturi.

Si va da quello delle energie rinnovabili fino al turismo, da quello dei trasporti fino alla produzione, senza dimenticare anche il settore minerario.

L'abbigliamento è uno dei principali settori di investimento nel paese. Dalle prime privatizzazioni, nel corso degli anni '90, le aziende tessili albanesi hanno saputo costruire una certa reputazione e sono molto impegnate soprattutto nell'esportazione dei loro lavori, sia in Italia che verso la Grecia.

Il turismo è forse il settore che, più di tutti, offre opportunità di investimento. Aumenta di anno in anno il numero dei visitatori, in maniera particolare dai vicini paesi balcani e dall'Italia.

Sono già state avviate delle politiche che, entro il 2020, si prevede dovranno migliorare ed incentivare lo sviluppo del settore.

Si prevede, inoltre, una richiesta sempre più forte di centri benessere.

Molto importante sarà anche il futuro sviluppo del settore delle costruzioni, con le infrastrutture che sono in rapido sviluppo e che, si prevede, continueranno a migliorare di anno in anno.

Attualmente solo il 32% delle strade del paese è asfaltata, ma il Governo ha già lanciato dei progetti per migliorare il collegamento viario tra le principali città del paese.

Infrastrutture in rapido sviluppo

Le infrastrutture sono in rapido sviluppo, è un dato di fatto.

Nel settore dei trasporti, in quello delle comunicazioni e in quello dell'energia, i miglioramenti che si stanno facendo in questi anni sono davvero tanti.

In maniera particolare si stanno migliorando le vie di trasporto, che garantiscono degli spostamenti rapidi all'interno del paese.

Costo del lavoro basso

Il costo del lavoro in Albania è attualmente uno dei più bassi in tutta Europa. Questo significa che le aziende possono tranquillamente rivolgersi ai lavoratori albanesi e fare tutto "in casa" senza dover esportare.

Lo stipendio medio va da 250 a circa 350 euro al mese.

Sistema fiscale favorevole

Le tasse sulle imprese e quelle sulla persona sono molto più favorevoli rispetto all'Italia. Le imprese devono pagare il 15% di tasse sugli utili, le persone una percentuale che va dallo 0% al 23%. Il regime fiscale è ancor più favorevole se si tratta di piccole imprese.

Inoltre, il sistema fiscale albanese non crea discriminazioni tra lavoratori ed investitori albanesi o stranieri (anche italiani, dunque), rimanendo molto vantaggioso per tutti.

Aprire un'azienda in Albania è facile e veloce

Aprire un'azienda in Albania è un processo facile, che porta via un solo giorno. Al momento sono oltre 400 le aziende gestite da italiani nella terra dei Pelasgi, con 20.000 unità lavorative che le arricchiscono.

I rapporti tra Italia ed Albania sono eccellenti, tant'è che tante città si parla la nostra lingua.

Il paese albanese è, come detto, in forte crescita e la richiesta di personale qualificato è alta, tanti cuochi e medici si sono trasferiti qui perché ci sono delle migliori condizioni di lavoro.

Aprire un'attività in Albania, le criticità da considerare

Come è ovvio che sia, in ogni paese ci sono dei punti critici da considerare prima di pensare di investire.

Per quanto riguarda l'Albania, i maggiori problemi si riscontrano in:

  • mappe del catasto non sempre aggiornate
  • alta corruzione
  • la cultura albanese deve essere conosciuta, condizione fondamentale per operare bene nel territorio
  • modelli di sviluppo differenti tra diverse aree territoriali

Costo della vita in Albania, quanto si spende?

Considerando gli stipendi più bassi, è normale che anche il costo della vita albanese sia inferiore rispetto a quello italiano.

  • 200 euro al mese: affitto di un appartamento con una camera da letto
  • 17 euro: pranzo per 2 persone, tre portate, in un ristorante
  • 2,15 euro: un pacchetto di sigarette Marlboro
  • 1,33 euro: 1 litro di gasolio
  • 1.094 euro al metro quadrato: costo di acquisto di un appartamento nel centro città (circa 460 euro al metro quadrato se fuori dal centro)

Destinazione turistica sempre più importante

L'Albania è una destinazione turistica sempre più consigliata. Nel 2011 Lonely Planet l'ha inserita tra i migliori luoghi da visitare in Europa, mentre solo nel 2014 il New York Times ha messo il paese dell'est europeo al quarto posto (su 52) tra quelli da visitare.

Conclusioni

Dopo aver "snocciolato" tutta una serie di numeri, tiriamo le somme di quanto scritto fino ad ora.

Investire in Albania conviene? Si, potrebbe convenire se avessi voglia di fare una scelta innovativa, di cambiare completamente "aria" rispetto all'Italia.

I costi del lavoro vantaggiosi, il costo della vita basso, le tante opportunità di inserimento in settori che, in Italia, sono saturi. Sono tutti dettagli che potrebbero far propendere per un investimento in Albania.

D'altra parte, si entra in contatto con una cultura completamente differente dalla nostra, che bisogna conoscere ed apprezzare prima di poter pensare di fare "il grande passo".

Ci piacerebbe conoscere le vostre idee, i commenti di qualcuno che magari in Albania ci vive già, come si è trovato, in che maniera ha affrontato il cambio di cultura, le difficoltà ed i vantaggi di vivere in un paese che, benché in forte crescita, si trova da alcuni punti di vista alcuni anni indietro rispetto all'Italia.

Autore: Gino Topini

Giudizi e Recensioni su "Investire in Albania: dettagli, pro e contro" da parte dei nostri utenti:

Ruggero:

Le tasse corrispondono al 15% del fatturato aziendale e non al 15% sul reddito generato? Allora se cosi' fosse hanno un'imposizione fiscale molto alta.

Forex Trading Italia: Salve, il 15% viene calcolato sugli utili registrati a fine anno.

Lascia il tuo commento su "Investire in Albania: dettagli, pro e contro"

Lasciando un commento, accetti le condizioni di privacy e di ricevere newsletter (no Spam!) con Offerte e Informazioni su prestiti e finanziamenti.

Per approfondire: