Forex Trading Italia

Investimenti sicuri in Romania, Guida 2017

Per tutti coloro che volessero saperne di più sugli investimenti sicuri in Romania nel 2017, abbiamo scritto questa guida che spiega come muoversi, le agevolazioni e se è facile farlo.

Se sei alla ricerca di interessanti opportunità di investimento all'estero, perché non prendere in considerazione quella di fare investimenti sicuri in Romania? Il paese è in crescita economica e la posizione strategica nei Balcani lo rende un crocevia fondamentale tra Europa ed Asia. Inoltre, non bisogna più vedere il paese romeno come povero o sottosviluppato, oggi è un posto bello in cui poter anche andare a vivere.

Continua a leggere per scoprire quali sono i vantaggi del portare i tuoi capitali in Romania e del perché scegliere proprio questo paese straniero per la tua attività.

Si possono fare investimenti sicuri in Romania?

Partiamo con il dire che la crescita economica della Romania è una delle più forti in tutta Europa: lo scorso anno il paese ha fatto segnare un +5 sul PIL, mentre nel quadriennio 2017 - 2021 la crescita dovrebbe stabilizzarsi sul +3,5 annuo (fonte The Economist).

Si tratta di volumi di crescita ben lontani da quelli che abbiamo visto nell'Europa occidentale, dove lo scorso anno la crescita è stata quasi zero e dove anche nel 2017 si prospettano delle enormi difficoltà.

A questo bisogna aggiungere la posizione strategica della Romania, al centro dei Balcani e dei paesi della CSI (le ex Repubbliche Sovietiche). Per questo motivo, il paese è il punto di collegamento tra Europa dell'est e dell'ovest, ma anche tra nord e sud del vecchio continente. Il Danubio facilita il trasporto in acqua interna e collega il paese con il resto del nord Europa partendo dal porto di Costanza, il più grande sul Mar Nero).

La forza lavoro è qualificata, conosce bene l'inglese e ancora oggi è possibile trovare lavoratori a costi molto bassi in vari settori. Inoltre, la conoscenza informatica dei rumeni è leggendaria, per cui in un mondo dove il tech sta crescendo a dismisura e dove è sempre più importante stare al passo con i tempi, questo potrebbe fare la differenza.

Il costo della vita in Romania è molto basso se paragonato a quello italiano, per cui c'è anche un grande vantaggio nel trasferirsi a vivere nel paese dell'Europa dell'est. Al momento, quello rumeno è il secondo più grande mercato di consumo dell'Europa, dove il potere di acquisto interno cresce anno dopo anno sia grazie alla moneta, il leu rumeno, che grazie al già citato PIL in salita. L'IVA è attualmente al 20%, con due aliquote più basse al 9% e al 5%. Nel 2017 il governo ha fatto sapere di voler ridurre l'aliquota più alta.

INFORMAZIONE: cambio euro / leu rumeno

La Romania è uno di quei paesi che fa parte dell'Unione Europea pur senza condividerne la moneta. Questo, come già accaduto per altri paesi come la Polonia, è un grande vantaggio perché permette di avere dei rapporti commerciali privilegiati senza dover legare il proprio destino ad una moneta che, fino ad oggi, non ha fatto faville, soprattutto in favore dei paesi più deboli.

Il paese ha messo in piedi tutta una serie di agevolazioni fiscali che aiutano chi vuole investire, anche nel caso in cui a voler fare impresa sia uno straniero. Queste agevolazioni sono presenti in vari settori, sia che si voglia investire in agricoltura sia che si desideri aprire una società. A tal proposito, le aliquote della tasse in Romania, per le aziende, sono pari al 16%, ad eccezione delle micro-imprese che pagano dal 1 al 3%. Questo vale sia per le società a responsabilità limitata (LLC) che per le società per azioni (JSCS). I tempi di costituzione di una nuova attività sono di circa 30 giorni.

In cosa investire in Romania?


I settori d'investimento in cui è possibile muoversi sono diversi: dall'industria fino all'agricoltura, dal comprare casa per fare investimenti immobiliari (il valore dei beni immobili è in crescita) fino alla scelta di investimenti sicuri come le obbligazioni statali o aziendali, ma anche il settore delle infrastrutture e la pesca.

E' facile investire in Romania? Conviene?

Alla luce di quello che abbiamo visto fino ad ora, investire in Romania è particolarmente semplice per gli stranieri, per chi parte dall'Italia (o da qualunque altro paese europeo) e vuole spostare i propri capitali. Gli stranieri sono i benvenuti e, ad oggi, è una scelta che potrebbe convenire in virtù delle agevolazioni e della forza lavoro che costa poco.

Altre idee di investimento?

Se sei alla ricerca di altre idee di investimento, ovvero di altri paesi dover poter investire, leggi la nostra guida su come investire all'estero.

Autore: Gino Topini

Lascia il tuo commento su "Investimenti sicuri in Romania, Guida 2017"

Lasciando un commento, accetti le condizioni di privacy e di ricevere newsletter (no Spam!) con Offerte e Informazioni su prestiti e finanziamenti.

Per approfondire: