Edizione del 10 December 2018 - Home - Redazione - Note Legali - Disclaimer - Cookie Policy e Privacy Policy - Contatti - Pubblicità
Forex Trading Italia
|

Come comprare Ripple (XRP) in Italia, pagando con euro

Guida passo dopo passo a come poter comprare Ripple Coin in Italia. Inoltre, ti indichiamo i migliori siti web dove acquistare XRP, la cripto più in crescita del momento.

Come comprare Ripple (XRP) in Italia, pagando con euro

I Ripple sono una delle criptovalute più in voga al momento, quelle che stanno conoscendo un livello di crescita tra i più interessanti in assoluto. Ad oggi, infatti, il Ripple, o XRP, è la una tra le più importanti altcoins al mondo dietro Bitcoin ed Ethereum.

Per tutti coloro che sono interessati al mondo cripto e vogliono capire come comprare i Ripple (XRP), vediamo i passi da fare.

Aprire un conto su CoinBase (10$ gratis)

Il primo passo per acquistare Ripple è registrare un conto su CoinBase. Ancora oggi, nel 2018, per comprare Ripple Coin occorre necessariamente passare per l'acquisto di Bitcoin, di Litecoin o di Ethereum, criptovalute che poi dovranno essere convertite in Ripple.

Registralo ora gratuitamente e usufruisci dell'offerta di 10$ per 100$ acquistati

Aprire un conto con un exchange

Il secondo passo è quello di aprire un conto con un exchange, che altro non è che un sito web che permette di convertire i Bitcoin, i Litecoin e gli Ethereum in altre criptovalute, tra cui Ripple.

Vediamo di seguito i migliori exchange per il 2018. Tutti permettono di aprire dei conti gratuiti.

Poloniex

Poloniex è uno dei principali scambi di criptovalute al mondo. Oltre a permettere di gestire portafogli in Bitcoin, Ether e Ripple, include anche tantissime altre cripto come i Doge.

Poloniex è anche molto sicuro, il sistema di autenticazione a due fattori garantisce tranquillità, inoltre i server sono protetti da attacchi indesiderati.

Per acquistare Ripple tramite Poloniex è necessario avere a disposizione dei Bitcoin, che invece si possono comprare su portafogli gratuiti come Coinbase (che offre anche 10 $ gratuiti di Bitcoin con un versamento di 100 $ minimo).

Poloniex funge anche da portafoglio.

Bitstamp


Il sito Bitstamp propone 3 diversi rapporti di cambio: XRP/EUR, XRP/USD e XRP/BTC. E' possibile, pertanto, fare trading ed investire su XRP direttamente tramite questo exchange.

La prima cosa da fare è registrarsi gratuitamente su Bitstamp, seguire le istruzioni per la conferma dell'email e, una volta che l'account sarà attivo, sarà possibile effettuare il primo deposito e iniziare a comprare XRP.

Il deposito su Bitstamp può essere fatto usando sia euro, che dollari, oppure Bitcoin.

Una volta acquistati, la valuta XRP può essere lasciata anche su Bitstamp, dato che è un exchange, o wallet, in cloud (leggi le differenze tra wallet in cloud e hardware)

Kraken


Kraken è un altro exchange per criptovalute che permette di acquistare Ripple. Anche in questo caso occorre registrarsi gratuitamente, verificare il conto, depositare per la prima volta ed acquistare XRP.

L'unica valuta accettata su Kraken sono i Bitcoin, pertanto dovete necessariamente avere un altro portafoglio elettronico BTC, come ad esempio Coinbase.

Ultimo tra i principali hub per acquistare Ripple, GateHub è molto sicuro ed affidabile. La creazione di un account è molto semplice e veloce, occorre la doppia conferma per email, dopodiché sarà possibile depositare fondi per acquisire XRP.

Altri Exchange


Altri interessanti servizi di exchange che si possono scegliere per comprare XRP sono CoinOne, Coincheck, Bitbank, Qryptos e Bitsane.

Comprare BTC, LTC o ETH su CoinBase pagando con carta di credito, PostePay o Paypal

Dopo aver effettuato la registrazione su CoinBase e poi su uno degli exchange sicuri che abbiamo visto sopra, è arrivato il momento di comprare BTC, LTC o ETH.

L'acquisto deve essere fatto con CoinBase, che accetta come metodi di pagamento carte di credito (inclusa la PostePay) o sistemi di pagamento virtuali come Paypal.

Ricorda che CoinBase offre 10$ dollari gratuiti per 100$ acquistati.

Trasferire le monete acquistate da CoinBase all'exchange

Dal momento in cui hai comprato i Bitcoin, i Litecoin o gli Ethereum devi trasferirli da CoinBase al tuo exchange.

Le tempistiche di trasferimento variano da cripto a cripto: i Bitcoin impiegano circa un'ora, mentre i Litecoin e gli Ethereum pochi minuti.

Come fare il trasferimento? CoinBase e gli exchange ti danno un indirizzo di riferimento l'uno, per cui dovrai usare quello dell'exchange come indirizzo di destinazione.

Non trasferire mai una criptovaluta verso un indirizzo diverso (ad esempio i Bitcoin verso un indirizzo Litecoin, o gli Ethereum verso un indirizzo Bitcoin), altrimenti perderai il tuo denaro.

Dal momento in cui hai i soldi sull'exchange, sei pronto per il trasferimento.

Effettuare la conversione in Ripple

Una volta che nel tuo exchange hai Bitcoin, Litecoin o Ethereum, sei pronto per il trasferimento. Per cambiare devi solo comprare Ripple usando i fondi iniziali che hai appena depositato.

Depositare Ripple in un wallet sicuro (opzionale)

Una volta che hai comprato Ripple Coin, devi decidere dove lasciarli depositati. Tra le scelte che hai ci sono:

  • lasciarli sull'exchange dove hai appena comprato, dato che esso funge sempre anche da wallet;
  • spostarli in un wallet off line installato sul computer;
  • spostarli in un wallet hardware come la chiavetta Ledger Nano S (è la soluzione più sicura).

Comprare Ripple in banca: si può?

Ad oggi è difficile trovare delle banche che permettono di acquistare Ripple in maniera diretta, tramite dei servizi forniti ai clienti.

Diciamo che indirettamente potrebbe essere possibile se si sceglie di usare una carta di credito o di debito emessa dalla propria banca.

Ma prima di farlo è importante chiedere autorizzazione, perché non tutti gli istituti di credito supportano questo tipo di acquisto.

Comprare Ripple conviene nel 2018?

Ora che abbiamo affrontato, passo dopo passo, come comprare Ripple, andiamo a capire se conviene farlo o se è meglio investire in altre criptovalute.

Indubbiamente Ripple Coin è una valuta che piace alle banche, tanto che ad oggi oltre 75 istituti di credito in tutto il mondo l'hanno adottata per favorire e velocizzare i pagamenti internazionali.

Le previsioni Ripple 2018 - 2020 sono positive e, considerando che questa cripto ha un valore unitario molto basso, è davvero alla portata di tutti e può essere scelta per diversificare gli investimenti (tuttavia bisogna stare attenti perché i rischi di perdere tutto ci sono sempre).

La maggior parte degli exchange che abbiamo elencato qui sopra accettano esclusivamente pagamenti in Bitcoin, per cui bisogna per forza di cose "transitare" per questa cripto.

A questo punto, ricapitolando, i passaggi da fare sono:

  • comprare BTC (ti ricordiamo che CoinBase regala 10$ acquistandone almeno 100$);
  • usare i BTC così acquisiti per comprare Ripple
  • depositare i Ripple così acquistati su un portafoglio apposito
  • Scritto da Gino Topini. Appassionato di investimenti, trading e criptovalute, sono stato relatore presso il China Forex Expo 2017 e protagonista di un podcast sul sito canadese Desire To Trade.

    Per approfondire: