Forex Trading Italia
24 novembre 2015

I canali di Keltner

I canali di Keltner sono un indicatore Forex molto particolare che permette di identificare le inversioni del trend. Costruito sull'ATR e funzionando attorno alla media mobile esponenziale, permette di avere delle eccellenti indicazioni.

I Canali di Keltner (noti in inglese come Keltner Channels) sono degli indicatori di volatilità del mercato che, in maniera simile alle bande di Bollinger, creano,tutto intorno alla media mobile, un canale al cui interno i prezzi tendono a rimanere sempre compresi.

I canali di Keltner sono creati usando due ATR (Average True Range), uno sopra la EMA (Media mobile esponenziale) a 20 giorni, uno sotto.

A cosa servono

I canali di Keltner sono utilizzati per capire la direzione del trend e trovare delle possibili inversioni al momento della rottura, da parte del prezzo, di uno dei due estremi del canale.

Come sono calcolati gli estremi del canale

Come detto, i canali di Keltner fanno uso dell'ATR per essere calcolati.

Il limite superiore è calcolato secondo questa formula: EMA a 20 giorni + (2 x ATR(10)) .

Il limite inferiore è invece calcolato secondo questa formula: EMA a 20 giorni - (2 x ATR(10)) .

In questo caso si è scelto, come timeframe di calcolo dell'ATR, un periodo di 10 candele. E' da tenere presente che un timeframe così corto produrra dei risultati più volatili, mentre un timeframe più lungo (ad esempio 100) si tradurrà in un Keltner channel più lineare, con meno picchi e "affondi".

Canali di Keltner o bande di Bollinger?

Chi già conosce qualcosa di Forex avrà avuto modo di osservare che i canali di Keltner sono estremamente simili alle bande di Bollinger: entrambi gli indicatori creano dei "canali" sopra e sotto una media mobile, entramdi seguono il trend ed entrambi sono da tenere in considerazione nel momento in cui il prezzo rompe il limite massimo o quello minimo.

La differenza, come abbiamo anticipato prima, sta nello strumento di base con il quale questi indicatori sono calcolati: l'ATR nel caso del Keltner, la deviazione standard per le bande di Bollinger.

Questo fa sì che i canali di Keltner siano più "lisci", più regolari rispetto alle bande. Per molti si tratta di un concetto importante perché crea una grandezza maggiormente costante del canale (le bande di Bollinger, invece, si allargano e si ristringono più volte al giorno, a seconda del movimento dei prezzi).

Inoltre, c'è da dire che la linea centrale dei canali di Keltner è la media mobile esponenziale, mentre quella al centro delle bande di Bollinger è la media mobile semplice. La prima viene considerata più affidabile rispetto alla seconda perché è più sensibile ai movimenti dei prezzi.

Come usare i canali di Keltner

Sappiamo che i trend si formano con dei grandi movimenti di prezzo in periodi di tempo relativamente brevi. Quando questo accade, il prezzo "rompe" una delle due bande di Keltner e potremmo trovarci di fronte alla fine di un trend e all'inizio di un altro. E' un momento molto particolare per investire nel forex perché solitamente i guadagni possono essere massimi in quanto si riesce a sfruttare tutto il trend.

Una rottura del prezzo al di sopra del limite massimo del canale di Keltner rappresenta una straordinaria forza del mercato, mentre un movimento al di sotto del limite minimo indica una estrema debolezza dello stesso.

Al tempo stesso, la rottura da parte del prezzo del limite superiore del canale indica un possibile inizio di trend in discesa, al contrario la rottura da parte del prezzo del limite inferiore del canale indica un possibile inizio di trend in salita.

La direzione del canale di Keltner riflette quella della media mobile esponenziale e in generale un trend in salita ci fa vedere anche un canale in salita, mentre un downtrend ci mostra un canale in calo.

Importante è tenere presente che il Keltner può essere usato sia con timeframe corti (per investire in day trading o in scalping) che con timeframe lunghi.

I canali di Keltner in unione con un indicatore di ipervenduto / ipercomprato

Uno dei migliori modi per poter investire usando i canali di Keltner è quello di farlo in unione con un indicatore di ipervenduto / ipercomprato, come l’RSI.

In questo caso bisogna guardare il momento in cui il prezzo rompe uno dei limiti del canale e confrontarlo con il risultato che si sta avendo anche sull'altro indicatore.

  • Rottura del canale alto e situazione di ipercomprato, il trend potrebbe muoversi in salita a patto che, in seguito, l’ipervenduto non corrisponda anche ad una rottura del limite inferiore del canale
  • Rottura del canale basso e situazione di ipervenduto, il trend potrebbe muoversi in discesa a patto che, in seguito, l’ipercomprato non corrisponda anche ad una rottura del limite superiore del canale

In conclusione

I canali di Keltner possono essere usati per identificare un trend, il che è già oltre la metà delle cose importanti da fare per poter investire con successo nel forex e guadagnare denaro.

Se il trend è in salita o in discesa, è relativamente facile aprire delle posizioni di conseguenza. Maggiori considerazioni devono essere fatte nel caso di trend piatti e occorre investire con più attenzione (per i meno esperti, è meglio rimanere fuori dal mercato e attendere la formazione di un trend vero e proprio).

Autore: Gino Topini

Lascia il tuo commento su "I canali di Keltner"

Lasciando un commento, accetti le condizioni di privacy e di ricevere newsletter (no Spam!) con Offerte e Informazioni su prestiti e finanziamenti.

Per approfondire: