Forex Trading Italia

Previsioni cambio euro sterlina 2018

Il rapporto di cambio euro sterlina potrebbe muoversi in maniera molto forte nei prossimi mesi, sono attesi scossoni da "montagne russe". Scopriamo quali sono le previsioni EUR/GBP per il 2018 e come investire.

Il prossimo anno potrebbe essere molto delicato per il rapporto di cambio euro / sterlina. Secondo due delle maggiori banche del mondo, Morgan Stanley e Lloyds, gli andamento sono diametralmente opposti, o quasi.

Previsioni euro sterlina 2018

Non è mai facile parlare delle previsioni di prezzo di un rapporto di cambio così importante come quello tra euro e sterlina, soprattutto considerando che le due zone economiche sono strettamente connesse e che l'uscita del paese britannico dall'UE ha radicalmente cambiato le carte in tavola.

Euro Sterlina 2018, secondo Morgan Stanley


Il gigante bancario americano ha confermato che l'euro dovrebbe continuare ad accumulare valore contro la sterlina anche durante il prossimo anno, spinto dal recente miglioramento della situazione economica in Europa e dalle difficoltà che l'economia di Sua Maestà sta riscontrando dopo il Brexit.

Benché i fondamentali economici del Regno Unito siano solidi, l'uscita dall'UE e il rischio di un forte isolamento economico, pesano molto ed in maniera particolare aumentano le paure degli investitori, che preferiscono volgere i loro sguardi altrove.

Nei prossimi mesi, Morgan Stanley prevede un interessante apprezzamento dell'euro contro la sterlina (attualmente il valore di questo rapporto di cambio è di circa 0,90).

Addirittura, Morgan Stanley parla di una parità euro sterlina per il 2018, già dai primi mesi dell'anno prossimo. Un valore di 1=1 per il rapporto di cambio EUR/GBP potrebbe avere forti implicazioni per le economie delle due aree economiche, non facilmente prevedibili ad oggi.

Investi ora sull'euro con Plus500

Euro Sterlina 2018, secondo Lloyds


Di tutt'altro avviso la banca inglese Lloyds, che invece riconosce che l'euro ha vissuto momenti molto esaltanti contro la divisa inglese, ma che essi potrebbero essere quasi finiti. Spinti magari anche da uno spirito nazionalistico, gli analisi di Lloyds prevedono che l'euro potrebbe perdere terreno contro la sterlina, semplicemente in virtù del fatto che il guadagno degli ultimi mesi è stato notevole e che, di conseguenza, nei prossimi mesi potrebbe esserci un bilanciamento del mercato.

Secondo Lloyds, l'euro dovrebbe indebolirsi già dalle prime settimane del prossimo anno, arrivando ad un valore che si aggirerebbe tra 0,80 e 0,85.

In maniera particolare, le previsioni di Lloyds si sono concentrate sul fatto che sia la BCE, con il suo governatore Mario Draghi, che la BoE, con Mark Carney, si sono mostrate molto "dovish" nel corso dell'ultimo periodo, il che, unito ai forti guadagni della moneta unica, spingerebbe ad un rinforzamento della GBP.

Investire in euro sterlina conviene, nel 2018?

E' un argomento un po' delicato questo, perché le previsioni mettono in evidenza come i primi mesi del 2018 potrebbero essere molto difficili per questo rapporto di cambio. Si prevedono scossoni da "montagne russe", e due saranno gli eventi economici che bisognerà tenere d'occhio nei prossimi mesi:

  • l'andamento dei colloqui per il Brexit
  • le difficoltà dell'Europa di rimanere unita, come dimostrato dal recente referendum di indipendenza della Catalogna, in Spagna

Al tempo stesso, quando una coppia di valute è così volatile, si preparano interessanti opportunità di guadagno, a condizione di sapere come investire nel forex e di usare gli stop loss in maniera sensata (leggi la nostra guida al forex per saperne di più). Un broker di trading come eToro è consigliato, perché permette di copiare gli altri trader e usufruire delle loro previsioni.

Scritto da Gino Topini. Appassionato di investimenti, trading e criptovalute, sono stato relatore presso il China Forex Expo 2017 e protagonista di un podcast sul sito canadese Desire To Trade.

Lascia il tuo commento su "Previsioni cambio euro sterlina 2018"

Lasciando un commento, accetti le condizioni di privacy e di ricevere newsletter (no Spam!) con Offerte e Informazioni su prestiti e finanziamenti.

Per approfondire: