Investire in criptovalute

Guida per principianti su come investire in criptovalute, aggiornata al 2022.

Investire in criptovalute è una delle opportunità che sempre più trader stanno facendo durante gli ultimi mesi.

I Bitcoin, gli Ethereum, i Litecoin, i Dogecoin… sono criptomonete di cui si sente parlare sempre di più ogni giorno, e dunque è normale che l’interesse di sempre più persone si stia spostando verso questo settore.

Tuttavia, chi inizia oggi a valutare come investire in criptovalute, potrebbe trovarsi spiazzato: l’elenco di criptovalute è talmente grande che si potrebbe non sapere cosa comprare.

Al tempo stesso, ci sono tante opportunità sul dove investire in criptovalute, tra piattaforme di broker criptovalute e exchange di criptovalute che si rischia di rimanere fermi a capire dove è meglio investire.

Al tempo stesso, ci sono diversi modi per investire oggi in criptovalute, dal fare trading con i CFD fino al comprarle per tenerle poi in un portafoglio di criptovalute al sicuro da malintenzionati, e dal rischio di perderle, per concludere con il minare criptovalute, un modo per poterle “creare” (o “estrarre”) e venire remunerati per questo lavoro tramite una porzione di quella crypto.

Il 2022 potrebbe essere un anno molto interessante per investire in criptovalute, considerando anche che il mercato è in fase “toro” (dunque, in salita), con i Bitcoin e gli Ethereum che hanno raggiunto dei nuovi massimi e continuano a farlo in maniera più o meno costante.

Ad oggi esistono oltre 2.000 criptovalute in totale: alcune sono meritevoli di estrema attenzione, altre meno.

Se, da un lato, è difficile riuscire a capire quale scegliere, dall’altro studiare il mercato e farlo “nostro” permetterà di avere un vantaggio sugli altri investitori, di avere una visione anticipata di quello che potrebbe accadere nelle prossime settimane / nei prossimi mesi.

L’investitore furbo potrebbe riuscire a far fruttare questa conoscenza entrando nel mercato prima degli altri.

Se, dunque, vuoi scoprire come investire in criptovalute per capire se conviene farlo, continua a leggere questa nostra guida completa ed aggiornata per trovare tutte le informazioni che fanno al caso tuo.

Investire in criptovalute 2022: guida al trading per principianti

La prima cosa da fare è sapere che ci sono tante piattaforme sicure per investire in criptovalute, a cominciare da eToro (vedi il sito ufficiale) che ti permette di comprare e vendere le più migliori criptovalute e avere delle possibilità di guadagno sia se i prezzi salgono, che se scendono (questo perché puoi investire con i CFD, cioè i Contratti per Differenza).

Con eToro puoi iniziare ad investire partendo da 200 euro, mentre ci sono altre piattaforme come Binance ad esempio (vedi il sito ufficiale) che ti consentono di comprare criptovalute e fare trading da crypto a crypto partendo anche da un investimento minimo inferiore.

C’è da dire che, in ogni caso, il trading in criptovalute con eToro potrebbe essere più semplice per chi si sta avvicinando a questo mondo per due motivi:

  • la piattaforma di eToro è molto intuitiva e semplice da usare;
  • puoi copiare i migliori investitori del momento e mettere in pratica le loro strategie.

Migliori piattaforme per fare trading in criptovalute

Se ti stai chiedendo quali sono le migliori piattaforme e broker per investire e fare trading in Bitcoin e altre criptovalute, ecco le più sicure che sono autorizzate ad operare in Italia.

eToro

etoro
etoro

eToro (click per sito ufficiale) è probabilmente una delle scelte più fatte dai principianti, perché la piattaforma di trading è semplice e perché si possono copiare gli investitori più esperti.

L’iscrizione è gratuita dal sito ufficiale a questo link e con un versamento minimo di 200 euro si può iniziare a comprare e vendere criptovalute tramite i CFD (Contratti per Differenza).

ROInvesting 

Recensione Roinvesting
Recensione Roinvesting

ROInvesting (click per sito ufficiale) è una piattaforma professionale per comprare e vendere criptovalute tramite i CFD.

Con un conto ROInvesting puoi investire senza pagare commissioni e con un sistema multipiattaforma (da cellulare, tablet o computer).

Devi solo aprire un conto gratis con ROInvesting tramite il sito ufficiale, fare il versamento minimo di 200€ e puoi iniziare a fare trading in crypto. 

Coinbase

coinbase
coinbase

Coinbase (sito ufficiale) è sia una piattaforma per fare gli investimenti in criptovalute, sia un wallet online molto famoso per conservare i propri Bitcoin, Ethereum, Litecoin, ecc.

L’iscrizione è gratuita sul sito ufficiale a questo link, e con un acquisto di 100 dollari di criptovalute, si ricevono 10$ di Bitcoin gratis.

Kraken

Kraken recensione
Kraken recensione

Kraken (vedi sito ufficiale) è un exchange di criptovalute, cioè una piattaforma dedicata per fare trading in crypto.

Kraken, nello specifico, consente di comprare e vendere le criptovalute, sia le migliori che quelle minori e meno conosciute.

Inoltre, quando si decide di uscire dall’investimento, si può sempre prelevare la somma di denaro che si ha sul conto in quel momento.

Investire minando le criptovalute

Il mining di criptovalute è un’opportunità di investimento che si può fare oggi.

Mining Bitcoin
Mining Bitcoin

Minare criptovalute consiste nel crearle risolvendo dei complicati algoritmi matematici con un computer.

Il miner (cioè colui che mina le crypto) viene poi premiato con un po’ della criptovaluta che ha contribuito a minare.

Per investire minando le crypto si possono scegliere due strade:

  • minare criptovalute gratis tramite giochi di mining come Rollercoin (vedi il sito ufficiale in cui puoi aumentare la tua potenza di mining acquistando potenziamenti (pagando soldi veri) o guadagnandoli con dei piccoli giochi (in media ci si mette un minuto per finire un gioco);
  • comprare un computer di mining ed investire più soldi. In questo caso i guadagni potenziali sono più alti, ma bisogna considerare la spesa dell’acquisto del computer e quella della corrente elettrica.

Migliori criptovalute su cui investire nel

2022

  • Bitcoin, resta sempre la criptovaluta per eccellenza, quella che vale di più di tutte e che ha la maggior quota di mercato. Anche grandi investitori si sono avvicinati ai Bitcoin, il che ha contribuito a far arrivare i prezzi davvero alle stelle;
  • Litecoin, sorella minore dei Bitcoin e una delle principali altcoin, il Litecoin è una moneta che si può minare e che viene usata per investimento. Oggi il suo valore è ancora molto abbordabile, per cui viene scelta da tanti investitori;
  • Ethereum, è una delle basi dell’intero mondo delle criptovalute, per questo motivo il suo valore è salito molto negli ultimi mesi e tanti investitori stanno investendo su di essa;
  • Dogecoin, una moneta virtuale nata per scherzo che, tuttavia, ha saputo guadagnarsi una fetta importante di quotazione nel panorama delle criptovalute;
  • Stellar Lumens, una delle società leader dei pagamenti nel mondo della blockchain, per questo motivo le sue potenzialità sono molto elevate secondo gli esperti;
  • EOS, una criptovaluta che oggi ha un valore molto inferiore rispetto a quello che aveva in passato. Viene usata negli smart contratti per le macchine virtuali, per cui le potenzialità in futuro potrebbero essere notevoli;
  • Steem, nata come token da usare sui social network, nei mesi ha perso molto del suo valore originario, che tuttavia potrebbe tornare qualora fosse nuovamente usata su qualche social in futuro;
  • Ripple, al momento è una criptovaluta in forte difficoltà a causa di problemi legali con il SEC (il Securities and Exchange Regulator degli USA), per questo motivo il suo valore è sceso di molto nell’ultimo periodo. Ripple rimane tuttavia una valuta virtuale apprezzata anche da alcune banche, per cui le potenzialità sono notevoli e sono ancora tanti coloro che stanno pensando di investire in Ripple.

L’importanza delle previsioni

Quando vuoi fare trading ed investire in criptovalute, è importante studiare le previsioni dei prezzi.

Le previsioni criptovalute ti aiutano a capire come potrebbe muoversi il prezzo nel corso del prossimo futuro, e dunque ad investire di conseguenza.

Tieni tuttavia presente che le previsioni non sono una garanzia di prezzo futuro.

Informazioni sugli investimenti in criptovalute

Investire in criptovalute è legale?

Investire in criptovalute (Bitcoin, Ethereum, Litecoin, Ripple, ecc) è legale.

Non c’è alcuna legge che vieta di farlo in Italia. L’unica accortezza è quella di scegliere un broker affidabile e serio come eToro (vedi il sito ufficiale) che, in quanto tale, protegge i depositi dei suoi iscritti.

Investire in criptovalute, che rischi ci sono?

  • Le criptovalute sono un asset molto volatile, quindi si possono perdere molti soldi in poco tempo;
  • La volatilità può far aumentare i costi del trading in maniera maggiore rispetto ad altri asset;
  • Non sono regolamentate, dunque non c’è nessun ente “sovrano” che le controlla, ma si affidano al mercato. Tanti dicono che è questo il loro punto di forza;
  • Sono a rischio di errore o di hacker: essendo legate al 100% ad internet, sono sempre a rischio di errori o hackeraggi. E’ anche per questo motivo che si consiglia di depositare le criptovalute che si comprano in un portafoglio sicuro;
  • Il progetto dietro le criptovalute può andare a morire. Questo è vero per le crypto più piccole e meno conosciute, mentre per quelle più grandi e famose (come i Bitcoin) è un’opportunità molto remota, secondo alcuni.

Per ridurre i rischi è possibile:

  • scegliere di investire solo in criptovalute famose e conosciute (ad esempio puoi investire in Bitcoin, investire in Ethereum, in Litecoin o in Ripple);
  • usare solo piattaforme autorizzate ad operare in Italia come eToro (vedi il sito ufficiale) che mette al sicuro i soldi dei suoi investitori.

Investire in criptovalute 2022. Conviene?

E’ indubbio dire che nel 2022 l’investimento in criptovalute sta interessando molti, tanto che il numero di registrazioni su piattaforme sicure come eToro (vedi il sito ufficiale) è in forte crescita.

Per chi volesse investire in questo asset, bisogna ricordare che i rischi di perdere il denaro investito sono alti, così come le potenzialità di guadagno (trattandosi di investimenti ad alto rischio e alto rendimento).

Detto questo, un investimento “salutare” dovrebbe essere sempre quello diversificato, per cui la quota di criptovalute che si detiene dovrebbe far parte di un portafoglio più ampio, che includa ad esempio degli investimenti in azioni, degli investimenti in materie prime e degli investimenti sicuri.

Rimane sempre fondamentale scegliere di aprire conti di trading ed investimento con piattaforme sicure come eToro (click per sito ufficiale).