Forex Trading Italia
11 giugno 2016

Come Fare Forex a Breve Termine

Investire nel mercato a breve termine è un buon modo per guadagnare denaro, ti forniamo alcuni consigli e suggerimenti per farlo in maniera professionale.

Ci sono due modi per investire denaro nel Forex: a breve termine o a lungo termine. E' fondamentale fare questa differenza perché i modi di investire, le strategie da usare, sono diverse.

In questo articolo vogliamo andare ad approfondire come fare forex a breve termine e che vantaggi, questo modo di fare, ha.

I fondamentali del forex a breve termine

Ci sono dei fondamentali da conoscere prima di investire nel mercato valutario a breve termine, sia quando si fa day trading che quando si fa scalping (brevissimo termine). Tali conoscenze possono fare la differenza tra guadagno e perdita, ecco le più importanti.

  • guarda le medie mobili. Uno degli indicatori più importanti per chi fa forex, oltre che uno dei più semplici da usare (ma non per questo meno affidabile), le medie mobili possono essere usate con timeframe che vanno da 15 a 200 giorni. L'idea generale dietro l'uso di questo indicatore è capire la direzione del trend per valutare se conviene investire in una direzione piuttosto che nell'altra.
  • conoscere i cicli, perché si ripetono nel tempo. Questa è una delle certezze del mercato finanziario (sia delle valute che azionario): le cose che sono accadute in passato si ripetono nuovamente.  Ad esempio, dal 1950 la maggior parte dei mercati finanziari ha avuto dei guadagni da novembre ad aprile dell'anno successivo, mentre da maggio a ottobre i rendimenti sono stati sostanzialmente statici. I cicli possono essere usati a vantaggio del trader per determinare se è un buon momento per entrare long o short nel mercato
  • guardare al trend del mercato, perché esso non tradisce mai. Il trend è il miglior amico del trader, non è una frase fatta. Investire in direzione del trend è la cosa migliore che si possa fare (anche se, c'è da dire, che ci sono buone opportunità anche per investire contro il trend).

Rischio controllato

Investire nel mercato delle valute a breve termine permette, tra le altre cose, di investire con un rischio controllato.

Poiché le operazioni che si aprono non sono mai eccessivamente importanti in termini di pips, solitamente si perdono pochi pips alla volta.

Guai se non fosse così, si rischia di vedersi tagliati fuori dal trading prima ancora di cominciare ad investire seriamente.

Per questo motivo è importantissimo investire sempre usando gli stop loss e fissandoli in maniera tale da non rischiare più del 2% del proprio capitale (è una questione di money management).

Analisi tecnica, il miglior modo per investire

Quando si parla di investire denaro nel breve termine il miglior modo per farlo è usare l'analisi tecnica, ovvero lo studio dei grafici e l'uso degli indicatori (come le bande di Bollinger ad esempio).

L'analisi tecnica permette di capire in che maniera il prezzo di una determinata coppia di valute potrebbe muoversi in futuro e, dunque, cercare di prevederlo per guadagnare denaro.

Gli strumenti più importanti sono i pattern e gli indicatori.

I pattern


Con il termine "pattern" (in italiano significa "modello") intendiamo questi strumenti (rappresentano solo una parte di tutti i pattern che si possono applicare al mercato forex):
  • triangoli, una figura che mette in evidenza una possibile continuazione o inversione del trend
  • double top e double bottom, due figure che evidenziano solitamente delle inversioni del trend e patto di trovarle, rispettivamente, alla fine di un trend in salita e di uno in discesa
  • testa e spalle, altra figura di inversione in cui ci sono tre massimi, uno dei quali maggiore rispetto agli altri due (il picco in mezzo)

Gli indicatori


Legati ai pattern, gli indicatori sono un eccellente modo per investire denaro nel mercato delle valute usando l'analisi tecnica.

Tra i più importanti troviamo l'RSI (Relative Strength Index) e lo stocastico (qui una interessante strategia con lo stocastico).

Entrambi gli indicatori hanno dei valori che oscillano da 0 a 100, quando si trovano sotto 30 (o 20) indicano una situazione di ipervenduto, mentre quando si trovano sopra 70 (o 80) evidenziano un ipercomprato. Di conseguenza, si può andare rispettivamente long e short.

Conclusioni

Investire nel forex usando l'analisi tecnica è, come detto, il modo migliore per farlo a breve termine.

Per avere successo e guadagnare denaro, sia se il mercato sale che se scende, è importante seguire in maniera pedissequa le proprie strategie.

Autore: Gino Topini

Lascia il tuo commento su "Come Fare Forex a Breve Termine"

Lasciando un commento, accetti le condizioni di privacy e di ricevere newsletter (no Spam!) con Offerte e Informazioni su prestiti e finanziamenti.

Per approfondire: