Valute Paesi Emergenti

Le valute emergenti, quelle che sono "tradate" in maniera inferiore rispetto alle major, vediamo quali sono, le caratteristiche e forniamo alcuni consigli per investire in esse.

In questo articolo andremo ad affrontare le valute dei paesi emergenti, cioè quelle valute che appartengono ai paesi in via di sviluppo o che, comunque, non rientrano all’interno delle classiche valute major.

Da un punto di vista del trading, possiamo dire che tutte le valute che non rientrano tra le “major“, dunque anche tutte le emergenti, sono tecnicamente considerate “esotiche”. In questo caso, il termine “esotico” non si riferisce a posti lontani e caldi, ma semplicemente alla minor attrazione che determinate valute hanno negli investitori.

Di conseguenza, una valuta può essere considerata esotica anche se si trova in posti vicini a noi.

Vedremo, dunque, quali sono le principali caratteristiche delle valute emergenti, se conviene investire (e quali sono le migliori monete emergenti) e a quali rischi stare attenti.

Prima di cominciare, diciamo che uno dei broker autorizzati ad operare in Italia che permette di fare trading con le valute emergenti è eToro, poi anche Plus500.

Le caratteristiche delle valute emergenti

Solitamente le principali caratteristiche delle valute emergenti sono le seguenti:

  • i paesi cui fanno riferimento sono economicamente deboli, o internamente instabili a livello politico (ad esempio Lira Turca o Bolivar Venezuelano);
  • sono dei mercati poco liquidi, molto volatili, che possono essere maggiormente influenzati dai “poteri forti” del forex (banche centrali, grandi case di investimento, ecc)
  • gli spread applicati dai broker forex sono sempre molto alti, il che rende poco conveniente investire in queste valute (almeno per il piccolo investitore)
  • prima di poter arrivare ad avere un utile dall’investimento in valute esotiche è necessario attendere diverso tempo (è difficile dire quanto, ma sicuramente più tempo di quello necessario per arrivare a guadagnare denaro con una coppia di valute “major”)

Investire in valute emergenti conviene?

Considerando la debolezza da un punto di vista tecnico, il miglior momento per investire in coppie di valute emergenti è quando ci sono delle notizie forti che riguardano una determinata valuta.

Ad esempio, qualche tempo fa il rublo si è svalutato fortemente a causa della crisi del petrolio (leggi perché l’OPEC ha fatto a pezzi la valuta russa), innescando una sorta di crisi della moneta. Quello sarebbe potuto essere un eccellente momento per vendere rublo e acquistare dollari americani.

La crisi cinese è un’altra occasione per vendere renminbi e acquistare dollaro USA. Benché la Cina sia una delle potenze mondiali da un punto di vista economico, la sua valuta non ha grande diffusione, anzi. Per questo motivo possiamo tranquillamente inserirla tra le valute esotiche.

Lo stesso dicasi della fortissima crisi interna del Venezuela, o dell’instabilità politica in Turchia.

Insomma, per fare trading sulle monete emergenti bisogna rimanere con un’occhio incollato al mercato e osservare con attenzione le prospettive che ci si parano di fronte.

Certo è che i rischi rimangono alti, per cui se siete alle prime armi con gli investimenti in valute, o semplicemente non volete rischiare, è meglio fare trading con le major.

Rischi delle valute emergenti

Man mano che si acquisisce fiducia nel trading sul forex, la necessità e la voglia di sperimentare è una cosa del tutto naturale. Uno dei primi trading “sperimentali” che solitamente tutti fanno è quello delle valute esotiche.

A volte la necessità di fare qualcosa di diverso e unico ti può spingere verso queste coppie di valute che all’inizio sembrano più promettenti ma che, come abbiamo già detto, possono essere particolarmente rischiose.

Dato che sono meno gli investitori che scambiano queste coppie, esse sono meno liquide. Pertanto, non dovrebbero essere negoziate in modo arbitrario.

A parità di condizioni, un mercato più liquido è migliore rispetto a uno meno liquido, e questo vale sempre.

Tuttavia, ci sono delle circostanze specifiche che possono rendere le coppie esotiche una proposta interessante:

  • si possono avere delle esposizioni che non si riuscirebbe ad avere con nessun altro investimento;
  • non sono rari i grandi cambiamenti di prezzo per le coppie di valute esotiche, una volta che si stabilisce una tendenza fondamentale;
  • le economie dei paesi di riferimento non sono stabili in quanto qualsiasi deviazione politica può influenzare tutto il mercato.

Quando si utilizzano le coppie di valute esotiche in maniera incrociata (cioè facendo trading tra due coppie di valute esotiche), il rischio potrebbe essere ancora più alto dato che lo spread applicato dal broker potrebbe essere molto grande (solitamente un broker che mantiene gli spread sotto controllo è eToro).

Il trading sul Forex si basa sull’assunzione del rischio calcolato ed è perfettamente possibile realizzare un profitto commerciando con le valute esotiche. Per la maggior parte dei trader, tuttavia, rimanere legato alle coppie più comuni è più facile e meno pericoloso.

Valute emergenti: previsione 2020. Il barometro

Difficile fare una previsione dell’andamento delle valute emergenti nel 2020.

Come detto prima, sono valute che risentono molto delle influenze esterne, oltre che delle decisioni dei grandi stati e delle grandi economie (ad esempio, le sanzioni economiche su un paese hanno una forte influenza sulla valuta del medesimo), per cui è una cosa molto azzardata.

A questo punto, per cercare di fare una previsione della quotazione, bisogna andare a valutare l’importanza del paese all’interno dell’economia mondiale.

Ecco le cinque economie emergenti più importanti in termini di PIL:

  1. Cina, 11.937 miliardi di dollari di Prodotto Interno Lordo
  2. India, 2.439
  3. Brasile, 2.080
  4. Russia, 1.469
  5. Messico, 1.142

Cercare tra le rispettive valute quelle che più interessanti è un primo passo da fare per investire e fare trading in valute emergenti.

Leggi anche: Migliori mercati emergenti dove investire e Dove Investire all’Estero.

Elenco di valute esotiche

Ecco alcune delle principali valute esotiche:

Perché fare trading su Amazon conviene
  • #1) Nel 2020 le azioni Amazon sono cresciute del +167%
  • #2) Le performance positive hanno sfiorato il +300%
  • #3) Le previsioni di crescita sono positive