Forex Trading Italia
28 novembre 2016

Borse del mondo, le 20 più importanti

Dalla borsa di New York fino a quella del Brasile, passando per Londra, il Giappone e il Sud Africa, la classifica delle 20 borse più importanti al mondo.

Le borse sono i luoghi dove si effettuano scambi finanziari di vario genere: azioni, obbligazioni, materie prime. In sostanza, è lì dove ci si rivolge per guardare all'andamento dei mercati del mondo.

Ogni borsa del mondo ha un indice azionario correlato ad essa. Tale indice include in sé un certo numero di azioni e altro non è che una media dell'andamento dei singoli titoli azionari considerati.

Giusto per fare in esempio, se voliamo in Inghilterra, a Londra, troviamo che l'indice della Borsa di Londra (il cui nome ufficiale è London Stock Exchange) è il FTSE 100, dove FTSE sta per Financial Times Stock Exchange, mentre il numero 100 indica il numero delle azioni considerate nel calcolo del valore finale dell'indice.

Il numero di azioni considerate non è fisso, ma varia a seconda della borsa. Ad esempio, l'indice tedesco, il DAX, considera 30 azioni (per questo si chiama DAX30), mentre quello francese, il CAC, ne considera 40 (e viene quindi chiamato CAC40), e così via.

Ma quali sono le principali borse mondiali?

Nel voler fare una carrellata, il punto di partenza sono sicuramente gli Stati Uniti, che dal punto di vista azionario e di capitalizzazione sono il primo mercato al mondo.

La borsa di New York


In questo caso dobbiamo volare a New York, dove troviamo due mercati azionari:
  • New York Stock Exchange (NYSE), con una capitalizzazione di mercato di oltre 19.000 miliardi di dollari. Conta tre indici: Dow Jones Industrial Average, S&P500 e NYSE Composite.
  • NASDAQ, che ha invece una capitalizzazione di 6,8 miliardi di dollari, seconda al mondo

La borsa di Londra


Il terzo posto in classifica per ordine di capitalizzazione è occupato dal London Stock Exchange Group, mercato finanziario che ha il suo quartier generale a Londra, ma ha anche degli interessi in Italia, essendo proprietario della Borsa Italiana.

Per chi volesse investire nel London Stock Exchange, la sigla da cercare nella propria piattaforma broker forex è LSE.

La borsa del Giappone e della Cina


Quarto e quinto posto per ordine di capitalizzazione, troviamo la borsa del Giappone, con sede a Tokyo, e quella della Cina, con sede a Shanghai.

Rispettivamente, si parla di 4,5 miliardi di dollari e di 4 miliardi di dollari di capitalizzazione.

L'importanza che riveste la borsa di Tokyo nel mondo è notevole, anche grazie all'importanza sempre crescente del mercato asiatico.

Gli indici di riferimento della borsa giapponese sono il Nikkei 225 e il TOPIX,  mentre quelli della borsa cinese sono SSE Composite e SSE 50.

La borsa di Hong Kong


Rimaniamo in Asia, questa volta arriviamo a Hong Kong, dove troviamo la sesta borsa del mondo per capitalizzazione.

L'Hong Kong Stock Exchange, con sede a Hong Kong, è la terza borsa per ordine di capitalizzazione dell'Asia. Al suo interno troviamo capitalizzate sia aziende di Hong Kong che della Cina, oltre che un centinaio estere (anche dall'Italia).

L'indice di riferimento è l'Hang Seng.

La borsa in Europa, Euronext


Settimo posto in ordine di capitalizzazione è occupato da Euronext, borsa europea che ha sedi ad Amsterdam, Brussels, Londra, Lisbona e Parigi.

Si specializza in maniera particolare in fondi, bonds, derivati, commodities e indici.

A tal proposito, sono sei gli indici "curati" da questa borsa: AEX, BEL20, CAC40, PSI20, Euronext 100 e NEXT 150.

La borsa di Shenzhen, Cina


All'ottavo posto troviamo la borsa cinese di Shenzhen. Si tratta della terza borsa cinese per ordine di capitalizzazione dopo quella di Shanghai e di Hong Kong. La sede si trova nella città di Shenzhen e l'indice di riferimento è SZSE Component.

La borsa del Canada


Al nono posto della classifica per ordine di capitalizzazione troviamo la borsa del Canada, TMX Group, con sede a Toronto. La capitalizzazione di mercato è attorno ai 2 miliardi di dollari e opera in equities, derivati e mercato dell'energia.

Conta tra divisioni: Toronto Stock Exchange, TSX Venture Exchange e Montreal Exchange.

La borsa della Germania, Deutsche Börse


Al decimo posto, seconda in Europa dopo quella di Londra, c'è la borsa tedesca. Era una posizione che facile attendersi in virtù dell'importanza del paese tedesco all'interno dell'economia europea e mondiale.

Con sede a Francoforte, l'indice di riferimento su cui poter fare trading è il DAX30 (o GER30).

Tutte le altre borse mondiali


Scendendo più sotto in classifica, l'ordine di capitalizzazione continua così:
  • 11° e 12° posto per le borse indiane di Bombay e del National Stock Exchange of India;
  • 13° posto per la borsa svizzera di Zurigo;
  • 14° posto per la borsa Australiana di Sydney;
  • 15° posto per la borsa Coreana di Seoul, quinta borsa asiatica in ordine di importanza;
  • 16° posto per la borsa del Nord Europa, con sede a Stoccolma, è il OMX Nordic Exchange;
  • 17° posto per la borsa Sudafricana di Johannesburg, prima borsa in classifica per il paese africano;
  • 18° posto per la Spagna, borsa di Madrid;
  • 19° posto per borsa di Taiwan, con sede a Taipei;
  • 20° posto per la borsa del Brasile, con sede a San Paolo.

Come investire nelle borse mondiali?

Ci sono diversi modi per poterlo fare e la scelta finale dipende solo da quello che si preferisce fare in prima persona.

Si possono acquistare azioni (scopri le migliori azioni oggi), si può scegliere di investire in uno degli indici azionari di riferimento, oppure si può tenere presente l'andamento azionario per valutare un investimento nella valuta di riferimento.

In tutti i casi è possibile fare tutto da casa scegliendo un buon broker forex (anche ECN).

Perché è importante conoscere le borse del mondo?

Semplicemente perché conoscere le borse ci permette di capire in che maniera l'economia si sta muovendo.

Le borse, i titoli azionari e gli indici riflettono in maniera molto diretta l'economia mondiale, per cui, in linea generale, un miglioramento dell'economia equivale ad un incremento del valore dei titoli, e viceversa.

Inoltre, a livello di Forex trading, uno dei consigli che possiamo darvi è quello di guardare con attenzione agli orari di apertura delle borse, perché di solito le migliori opportunità si hanno proprio quando le borse sono aperte, semplicemente per una questione di maggior liquidità del mercato.

Autore: Gino Topini

Lascia il tuo commento su "Borse del mondo, le 20 più importanti"

Lasciando un commento, accetti le condizioni di privacy e di ricevere newsletter (no Spam!) con Offerte e Informazioni su prestiti e finanziamenti.

Per approfondire: