Investire Piccole Somme: Come Fare

Investire piccole somme è una cosa davvero alla portata di tutti. E considerando che non c’è un minimo fisso, puoi decidere con quanto iniziare ad investire.

Tanti però pensano che NON si possono fare piccoli investimenti, cosa che in realtà è un grosso errore.

La realtà è che la maggior parte di noi sono dei piccoli investitori: quanti hanno 10.000 € o più da investire oggi?

Con un po’ di oculatezza è possibile sfruttare il cosiddetto “effetto palla di neve” nei piccoli investimenti: si tratta di reinvestire una parte degli introiti iniziali, così da aumentare esponenzialmente il capitale da impiegare su più asset, esattamente come una palla di neve che scende dalla montagna e incrementa di volume.

Investire piccole somme: IMPORTI

Investire piccole somme: TABELLA

INVESTIMENTORISCHIORENDIMENTO POTENZIALE
Bitcoin e Criptovalute⚔️⚔️⚔️⚔️💰💰💰💰
Trading online con i CFD⚔️⚔️⚔️⚔️💰💰💰
Azioni⚔️⚔️⚔️💰💰💰
Crowdfunding Immobiliare⚔️⚔️💰💰
Conto Deposito⚔️💰
Tabella dei rendimenti e dei rischi stimati per gli investimenti di piccole somme

Investire piccole somme: DOVE INVESTIRE

PICCOLI INVESTIMENTI
IMMOBILIARI

ATTIVITA’ CON
PICCOLI INVESTIMENTI

Piccoli Investimenti Redditizi 2022: i MIGLIORI

Azioni

Investire piccoli importi in borsa è una scelta che si può fare direttamente da casa con piattaforme come eToro (link per sito ufficiale).

Aprendo un conto partendo da 50€ puoi comprare e vendere le azioni delle aziende più famose al mondo.

Inoltre, con eToro potrai copiare gli investitori che hanno più successo e acquisire la loro strategia di trading ed investimento. 

La cosa fondamentale è scegliere il giusto tipo di azioni e di settore perché potrai decidere di:

ETF

Oltre alle azioni singole puoi pensare di investire in ETF, soprattutto se sei proiettato ad un guadagno sul lungo periodo.

Molte quote partono da appena 25 euro, e il vantaggio è che in questo modo si dividono i propri risparmi su più azioni contemporaneamente. Un investimento più sicuro e più capillare, ma attenzione ai costi.

Può interessarti leggere il nostro approfondimento sulle migliori azioni che costano poco, dove potrai trovare spunti su come investire piccoli importi.

Trading online con i CFD (investimenti a breve termine)

Anche gli investimenti nel trading online in CFD sono una buona opportunità per i piccoli investitori.

CFD sta per “Contracts for Difference”, cioè contratti per differenza, e sono in sostanza un modo per fare trading online acquistando e vendendo il valore dell’asset (cioè del titolo su cui si decide di investire) senza doverlo possedere fisicamente.

Il CFD è un contratto che replica l’andamento del titolo in questione.

Ad esempio, se il valore di un’azione sale, anche il suo relativo CFD salirà. E viceversa.

Sono soldi veri, in sostanza.

Ancora una volta, piattaforme come eToro (link per sito ufficiale) sono il modo per iniziare ad investire.

Ti basta iscriverti, effettuare un piccolo versamento minimo di 50€, e potrai già iniziare a comprare e vendere CFD in azioni, materie prime, coppie di valute, ecc.

Il trading online con eToro (link per sito ufficiale) puoi farlo direttamente da casa in maniera sicura ed affidabile.

Se non sai da dove cominciare, eToro ti mette a disposizione la possibilità di copiare gli investitori migliori della piattaforma, tramite l’iscrizione dal sito ufficiale.  

Ovviamente non troviamo solo azioni, ma anzi il trading online ti permette di scegliere tra vari asset:

  • azioni;
  • materie prime;
  • criptovalute;
  • valute.

Si tratta solitamente di investimenti a breve termine, perché mediamente si tende a comprare e vendere l’asset (il CFD) entro poche ore, giorni al massimo poche settimane.

Bitcoin e altre Criptovalute (rischiosi ma potenzialmente redditizi)

Le criptovalute sono un investimento che continua a raccogliere investitori interessati.

In questo caso puoi investire in criptovalute in due modi:

Ad oggi le criptovalute hanno avuto dei picchi di crescita come nessun altro asset, per questo motivo sono investimenti molto redditizi. Allo stesso tempo, però, più alto è il potenziale di guadagno e maggiori sono anche i rischi che si corrono.

Conto Deposito

Aprire un conto deposito è un modo per fare degli investimenti senza rischi.

La lista dei migliori conto deposito è ampia e bisogna confrontare i conti deposito per trovare quello migliore per sé.

Occorre stare attenti alle condizioni economiche, ad eventuali vincoli sul capitale, agli interessi e anche ai bolli se sono pagati dalla banca o meno.

Il conto deposito è un piccolo investimento sicuro che parte da 1 euro ed un modo per fare degli investimenti sicuri in banca.

Crowdfunding immobiliare e piccoli investimenti immobiliari

Il crowdfunding immobiliare è uno degli investimenti più interessanti del 2022 perché ti permette di investire in immobili senza doverli comprare fisicamente.

Iscrivendoti a piattaforme di investimento come Re-Lender (vedi il sito ufficiale) potrai acquistare una quota di immobile e guadagnare su di esso (affitto e vendita).

Con il crowdfunding immobiliare potrai investire nel real estate anche se non hai dei capitali milionari.

Tra le piattaforme di crowdfunding immobiliare ci sono Re-Lender (vedi il sito ufficiale) e IsiCrowd (vedi il sito ufficiale), ma leggi anche il nostro approfondimento sulle migliori piattaforme di crowdfunding immobiliare.

Piccoli Investimenti Mensili

Investire piccole somme tutti i mesi è una scelta importante perché alla fine dell’anno si tratta di importi più elevati.

Tanti investitori decidono di comprare un certo ammontare di criptovalute ogni mese (tramite piattaforme come Coinbase ad esempio, vedi il sito ufficiale), oppure di depositare una somma fissa in un PAC (Piano di Accumulo Capitale).

La scelta finale è tua, sia per quanto riguarda l’importo da investire di mese in mese, che relativamente al dove farlo.

Quanto conviene investire?

In realtà non c’è una risposta che vale per tutti, dipende molto da come si vuole investire e da quello che si desidera fare.

Diciamo che ci sono varie possibilità:

  • investire 10 euro è davvero il minimo con cui si può iniziare. Avrai dei ritorni bassi, ma inizierai a fare esperienza senza rischiare praticamente nulla;
  • investire 50 euro è il passo successivo. L’investimento rimane minimo ed i rischi anche. Il discorso cambia leggermente se si vogliono investire 50 euro al mese (ad esempio in un PAC), dove a fine anno la somma investita è più alta;
  • investire 100 euro è già un qualcosa in più e si iniziano a trovare più opportunità. Puoi decidere di investire 100 euro in valute, in commodities, in azioni, in criptovalute. La scelta è tua;
  • investire 1.000 euro è una scelta più importante, e siamo forse al limite dei piccoli investimenti. Le opzioni di investimento che si hanno con 100 euro sono numerose (azioni e borsa, commodities come oro, valute, criptovalute). Anche in questo caso, la scelta è importante.